04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Trenord, pronti 15 nuovi treni: i primi saranno destinati a due linee brianzole

Trenord, pronti 15 nuovi treni: i primi saranno destinati a due linee brianzole

7 Novembre 2019

Settimane difficili per il trasporto su ferro in Brianza. Dopo i casini e le polemiche collegate al biglietto integrato sollevate da pendolari e mondo politico (Pd Seregno, Sindaco di Monza e Presidente Provincia, Regione… solo per citarne alcune), arriva però una buona notizia, sono in arrivo da gennaio 15 nuovi treni.

I nuovi convoglio sono stati acquistati da Regione Lombardia per Trenord con un investimento da 1,6 miliardi e fra l’altro la maggior parte finirà prorio sulle tratte che attraversano la Brianza.

“Una notizia positiva e a lungo attesa da tutto il territorio –  commenta il vice Presidente della Commissione Trasporti del Pirellone, Andrea Monti (Lega) – Si tratta del primissimo step – prosegue Andrea Monti – che porterà, ad operazione conclusa, ben 176 nuovi e moderni convogli sulla rete lombarda, a sostituzione dei vecchi treni. Con un investimento da 1,6 miliardi di euro, lo sforzo messo in campo da Regione Lombardia per rinnovare il parco mezzi è stato notevole e prestissimo i cittadini ne vedranno finalmente i risultati. I primi 15 treni Caravaggio, confortevoli e dotati di Wifi gratuito, entreranno infatti in circolazione in Brianza da gennaio”.

Le linee brianzole interessate sono la S8 (Lecco – Carnate) e la S11 (Chiasso – Como – Milano),  di certo due assi importanti per il territorio, che muovono un gran numero di pendolari.

AUDIZIONE

“La Regione sta facendo la sua parte -aggiunge Monti – provvedendo a sostituire i convogli più vecchi ma a questo punto però ci aspettiamo che anche altri facciano il loro dovere, tirando fuori i quattrini. Approfitteremo dell’audizione di oggi, che vedrà RFI in commissione Infrastrutture al Pirellone, per fare presente a questa azienda, controllata interamente dallo Stato, tutte le enormi criticità legate alla rete, responsabile della stragrande maggioranza delle inefficienze del trasporto ferroviario”.

INTERROGAZIONE

Tornando sull’argomento disservizi e disagi legati al biglietto unico. Ieri, 6 novembre, il consigliere regionale della Lega, Alessandro Corbetta, ha presentato un’interrogazione proprio sulla situazione del trasporto pubblico locale sul territorio brianzolo dove oltre ad evidenziare le criticità del sistema ha chiesto “alla Giunta di sollecitare tutti gli Enti di competenza affinché vengano superate le difficoltà tecniche sull’emissione e il riconoscimento dei biglietti, valutando anche di sospendere l’aumento previsto per chi acquista il biglietto sul treno fino alla risoluzione di questi problemi. Sono inoltre del parere che si debba progettare la riapertura, anche parziale ma in tempi certi, della linea ferroviaria Seregno – Carnate oggi sospesa.

“Voglio infine esprimere soddisfazione – conclude Corbetta – per il fatto che nel 2020 parte dei nuovi convogli Caravaggio, circoleranno sulle linee S8 e S11. Si tratta infatti dell’area che ha maggiormente risentito dei rincari dovuti all’introduzione del sistema integrato ed è giusto che vi sia la giusta attenzione da parte di Trenord nei confronti dei pendolari brianzoli”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi