30 Luglio 2021 Segnala una notizia
"Beviamo dove vogliamo": a Monza lo striscione anti-regolamento

“Beviamo dove vogliamo”: a Monza lo striscione anti-regolamento

27 Novembre 2019

“Beviamo dove vogliamo”: questo è quanto recita lo striscione che svetta in prossimità della sottopasso Rota Grassi a Monza. Il messaggio, lanciato da un anonimo cittadino, fa riferimento al nuovo regolamento di Polizia Urbana approvato qualche settimana fa dalla Giunta guidata da Dario Allevi.

Il documento, avente come obiettivo un maggiore decoro soprattutto in alcune zone calde della città, tra i tanti divieti, ne riporta uno proprio sul consumo di alcolici nei luoghi pubblici. Di fatto, una prassi che a Monza è diventata vietata.

Sul regolamento si sono abbattute diverse critiche, soprattutto da parte dei consiglieri della minoranza, che in aula lo hanno definito troppo rigido e di difficile applicazione. E così Marco lamperti, consigliere pieddino, appena ha visto su Fb la foto dello striscione, non ha perso tempo e l’ha rilanciata sulla sua pagina social.
A rincarare la dose un amico che commenta “Tra l’altro doppia multa. O vale solo per i panni stesi e non per gli striscioni?” . Eh sì, perchè il nuovo regolamento vieta anche che si stendano i panni sui balconi che danno sulle strade.

(fonte foto: pagina Facebook del consigliere Marco Lamperti, PD)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi