10 Agosto 2020 Segnala una notizia
Monza, incontri e videosorveglianza: parte l'operazione scuole sicure

Monza, incontri e videosorveglianza: parte l’operazione scuole sicure

18 Novembre 2019

Nel giro di cinque anni i controlli anti droga della polizia locale sono saliti da quattro a 162. Ha usato questo dato il sindaco di Monza, Dario Allevi, per presentare la campagna anti droga avviata dall’amministrazione comunale lo scorso settembre e che sta per entrare nel vivo.

Tre le azioni previste: incontri nelle scuole tenuti dagli agenti della polizia locale, campagna di sensibilizzazione con manifesti da appendere sui muri di Monza e telecamere con le quali tenere sotto controllo le scuole e le fermate degli autobus.

#Bedifferent” sarà lo slogan che campeggierà sulle immagini della campagna affissioni che da oggi fino a marzo interesserà la città di Monza; due parole semplici, chiare, immediate e adeguate al contesto con cui gli adolescenti abitualmente si confrontano.

“Constatiamo che l’età di approccio agli stupefacenti si sta drammaticamente abbassando – spiega il sindaco, Dario Allevi – Per questo abbiamo pensato a un pacchetto di azioni mirate non solo alla repressione ma anche all’informazione e a una moral suasion dedicata, certi come siamo di poter contare sulla forza dell’educazione e della responsabilità, e del rafforzamento dei valori positivi”.

Gli agenti di Monza sono impegnati in operazioni di educazione e prevenzione presso tutti gli istituti secondari di secondo grado del territorio. Sono state avviate, inoltre, azioni di contrasto e di repressione da parte del Nost (Nucleo operativo sicurezza tattica) e del Noc, (Nucleo operativo cinofilo) nelle zone limitrofe alle scuole.

“Abbiamo aderito al programma Scuole Sicure, fortemente voluto e sostenuto dal Ministero dell’Interno, per aumentare il numero di operazioni di Polizia Locale a contrasto dello spaccio in città, rafforzando così le iniziative già avviate fin dall’inizio del mandato – precisa l’assessore alla sicurezza, Federico Arena –. Contiamo su questo progetto che sviluppa azioni a 360° nel quale, accanto all’attività di repressione e contrasto, trova spazio quella preventiva per smontare la cultura della morte della droga un passo dopo l’altro”.

In questa operazione, l’amministrazione ha deciso di puntare sulla video sorveglianza. Grazie a un finanziamento ministeriale, gli agenti di pattuglia saranno dotati di telecamere con le quali potranno tenere sotto costante controllo gli ingressi delle scuole e altri zone sensibili come le fermate degli autobus. In totale, sono coinvolti una ventina di istituti. I dati nazionali dicono che il 64% di studenti ha fatto uso di droghe. Per quanto riguarda Monza il sindaco non si sbilancia coi numeri. ma sottolinea che è “diffusissima”. In particolare, mette l’accento su di un ritorno prepotente dell’eroina.

Comunque, in questi ultimi cinque anni i controlli anti droga dei vigili sono saliti da quattro a 162. Un dato che mette in evidenza come l’attività dei vigli in questo senso sia aumentata in modo considerevole. Il comandante Pietro Curcio ha anche posto l’accento su come diverse scuole abbiano chiesto il loro intervento con l’ausilio di del cane anti droga in forza al nucleo speciale.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Lutto nel calcio brianzolo: Pol. Di Nova piange il suo allenatore Gianluca De Martino

Fatale un malore per il neo coach brianzolo. Oltre nel mondo dello sport, De Martino era noto e stimato anche nel campo della ristorazione: era infatti titolare di un ristorante a Carate Brianza. 

Covid, nessun decesso in Lombardia. Due nuovi contagi i Brianza

Nessun decesso, aumentano ‘Guariti e dimessi’ (+72), calano i ricoveri (stabili quelli in terapia intensiva e diminuiscono di 5 quelli in terapia non intensiva).

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.

Brugherio, infortunio sul lavoro: 45enne perde la falange di una mano

Un 45enne, per un infortunio sul lavoro, ha subito l'amputazione della 3° falange dell'indice della mano destra.

Lissone, pacco dono per i nuovi nati: le famiglie ritirano il kit in farmarcia

I kit Pacco dono, già disponibili nelle 4 LloydsFarmacie di Lissone, potranno essere ritirati dalle famiglie previa presentazione della lettera ricevuta da parte del Comune.