Attualità

M5 fino a Monza, in arrivo da Roma 900milioni per realizzare l’opera

Dopo i 283 milioni di euro dello stanziamento approvato da Regione Lombardia, ora ecco comparire all'appello 900milioni da Roma. 

metropolitana-interno-passeggiere-mb-news-600-389

L’iter per il prolungamento della metropolitana fino a Monza inizia ad intravedere la luce infondo al tunnel. Dopo i 283 milioni di euro dello stanziamento approvato da Regione Lombardia, ora ecco comparire all’appello 900milioni da Roma.

“Finalmente! Con un incredibile e inspiegabile ritardo di mesi a Roma si sono decisi a mettere la firma per la Convenzione per l’erogazione del finanziamento da 900 milioni da parte del ministero per le Infrastrutture e i trasporti destinato alla realizzazione del prolungamento della linea metropolitana M5 dalla stazione milanese Bignami fino a Monza.  – ha dichiarato l’on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Salvini in Lombardia. – Il Governo arriva per ultimo dopo i quattrini che hanno già messo Regione Lombardia con 283 milioni di euro, Comune di Milano con 37 milioni di euro, Comune di Monza con 27,5 milioni di euro, Comune di Cinisello Balsamo con 13 milioni di euro e Comune di Sesto San Giovanni con 4,5 milioni di euro. Per la serie meglio tardi che mai, ringraziamo il Governo e il Ministro delle Infrastrutture per aver sbloccato i fondi che un anno fa aveva reperito la Lega. Adesso però i 900 milioni devono arrivare subito, senza far passare altri mesi”.

“La Metropolitana a Monza è una risposta concreta che il territorio brianzolo attendeva da tempo” ha commentato il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese.

“La linea 5 della metropolitana – ha proseguito Sala – è di fondamentale importanza anche per decongestionare il traffico automobilistico che ogni giorno intasa le nostre strade. Regione Lombardia è da sempre in prima linea per la realizzazione di infrastrutture che migliorano la qualità della vita dei cittadini e, con la metropolitana a Monza, la Brianza si potrà collegare ancor più  frequentemente con Milano”.

“Regione Lombardia ha stanziato 283 milioni di euro per il prolungamento della M5 fino a Monza, effettuando in tempi rapidi i passaggi procedurali di competenza. Occorre proseguire con celerita’ e realizzare il prima possibile un’opera cruciale per Milano e i collegamenti con la Brianza”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi, commentando la firma della convenzione per per l’erogazione del finanziamento da parte del Ministero dei
Trasporti. “Continueremo a monitorare l’iter – ha concluso – affinche’ non ci siano ritardi. Abbiamo messo in campo risorse ingenti, consapevoli di quanto il prolungamento della metropolitana a Monza sia strategico per efficientare la mobilita’ del territorio”.

“Sono molto soddisfatto, non solo perché si tratta di un passaggio fondamentale, ma soprattutto perché è stato compiuto nel pieno rispetto dei tempi – dichiara Gianmarco Corbetta, senatore del M5S e primo firmatario insieme al collega Massimiliano Romeo della Lega dell’emendamento che ha stanziato i fondi nella legge di bilancio dello scorso anno – segno che c’è grande attenzione al territorio brianzolo da parte del nuovo governo.”
“Il collegamento metropolitano tra Monza e Milano è un’opera molto utile che il M5S ha sempre appoggiato – spiega Corbetta – un’infrastruttura che darà ai cittadini la possibilità di spostarsi in modo comodo e veloce riducendo il traffico e l’inquinamento.”

“Ora non si torna più indietro. Il prolungamento della metropolitana si conferma l’investimento più strategico per la nostra città degli ultimi 40 anni – ha detto il Sindaco Dario Allevi – All’orizzonte, per il Comune, anche la predisposizione delle varianti urbanistiche e di tutto quanto necessario ancora per far sì che quest’opera, che porterà delle ricadute straordinarie sul territorio, possa inaugurarsi nel più breve tempo possibile”.

FINANZIAMENTI – Si tratta di un’opera da 1265 milioni di euro, di cui 900 milioni dallo Stato, 283 milioni dalla Regione Lombardia, 37 milioni dal Comune di Milano, 4,5 milioni dal Comune di Sesto San Giovanni, 13 milioni dal Comune di Cinisello Balsamo, 27,5 milioni dal Comune di Monza.

La Metropolitana a Monza è una risposta concreta che il territorio brianzolo attendeva da tempo: non ha dubbi  il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese. “La linea 5 della metropolitana – ha proseguito Sala – è di fondamentale importanza anche per decongestionare il traffico automobilistico che ogni giorno intasa le nostre strade. Regione Lombardia è da sempre in prima linea per la realizzazione di infrastrutture che migliorano la qualità della vita dei cittadini e con la metropolitana a Monza la Brianza si potrà collegare ancor più frequentemente con Milano”.

La nuova infrastruttura, inoltre, permetterà anche l’afflusso di un maggior numero di turisti che potranno scoprire e conoscere le bellezze di Monza, con i suoi patrimoni di inestimabile valore come la Villa Reale e il Parco di Monza.

La firma da parte del Ministero apposta sulla convenzione chiude così la fase propedeutica della progettazione dell’opera per la quale la Giunta Comunale monzese  nello scorso mese di luglio aveva già approvato una delibera che stanziava 27 milioni e 500.000 euro come quota parte di finanziamento. Infatti gli enti territoriali convolti – oltre alla città di Monza i Comuni di Milano, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni insieme a Regione Lombardia – si sono impegnati a sostenere la progettazione e i lavori per un importo di 365.000.000 di euro, pari al 28,85% del totale. Il resto, pari a 900 milioni, è assicurato dal finanziamento statale.

 

Più informazioni