29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Lissone: due ambulanti si azzuffano per il 'presidio' nel parcheggio di un negozio

Lissone: due ambulanti si azzuffano per il ‘presidio’ nel parcheggio di un negozio

8 Novembre 2019

A presidiare il parcheggio del punto vendita Leroy Merlin di Lissone c’era già un ambulante 20enne, senegalese, a un certo punto se n’è presentato un altro, un 22enne siriano. C’è voluto un attimo e tra i due è scoppiata una violenta lite, tanto che si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri.

Lo scontro tra i due ambulanti si è consumato nel pomeriggio di giovedì 8 novembre. Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, sembra che il 20enne, regolare sul territorio nazionale e provvisto anche di una licenza di ambulante, frequentasse costantemente quel parcheggio, oggi si è presentato sul posto il siriano per vendere alcuni oggetti.

Inizialmente tra i due è scoppiata una discussione, ma in breve sono passati alle mani. A placare gli animi sono intervenuti i Carabinieri di Desio, che hanno avuto modo di parlare soltanto con il cittadino senegalese, perché nel frattempo il concorrente era fuggito.

Foto di repertorio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi