“La prima colazione a scuola!” è pronta gli studenti di Cesano

Nel progetto sono coinvolte 6 scuole primarie: circa 1.680 alunni.

colazione-frutta-benessere-freeweb

Prende avvio venerdì 8 novembre al suono della campanella “La prima colazione a scuola!”, il progetto promosso come ogni anno dall’Assessorato ai Servizi Educativi per insegnare ai bambini della scuola Primaria come iniziare al meglio ogni giornata di studio, facendo il pieno di energia.

Ad essere coinvolti saranno tutti i circa 1.680 alunni che frequentano i sei plessi scolastici sparsi sul territorio cesanese che, a turno, in nove giornate da venerdì 8 a giovedì 28 novembre, incominceranno il loro impegno quotidiano con una colazione sana ed equilibrata, adeguata alle esigenze di ciascuno.

“Questa è una delle lezioni più importanti a livello formativo – ha confermato l’Assessore all’Istruzione Pietro Nicolaci -, ricordando come, se il buon giorno si vede dal mattino, è fondamentale iniziare il proprio impegno scolastico nel migliore dei modi, con scorte energetiche adeguate che permettano di arrivare all’intervallo, e quindi all’ora di pranzo, senza ‘deficit energetici’. Per questo” – ha proseguito l’Assessore –  “mi rivolgo spesso ai bambini con l’esempio dell’auto che, per fare un lungo viaggio, deve partire col serbatoio pieno”.

Per dare maggior significato al progetto, sarà il Sindaco Maurilio Longhin che, alternandosi con altri amministratori e in particolare con lo stesso Assessore all’Istruzione, farà compagnia ai piccoli commensali presentandosi insieme a loro al suono della campanella. Accanto a lui, saranno presenti la responsabile del servizio scuola, Ornella Oltolini, gli incaricati di Sodexo e i Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi I° e II°. Per tutti, sui tavoli, saranno a disposizione latte, yogurt, fette biscottate, pane, cereali, biscotti o torta casalinga, miele o marmellata, cui aggiungere anche spremuta, frutta fresca e secca: cibi “leggeri” che nutrono senza appesantire.

Foto d’archivio