04 Giugno 2020 Segnala una notizia
“Stimolazione cognitiva over 65: i riferimenti in Brianza”

“Stimolazione cognitiva over 65: i riferimenti in Brianza”

2 Novembre 2019

La “stimolazione cognitiva”: un percorso di cura non farmacologica che attiva la mente, puntando sulle risorse cognitive residue, per rallentare il decorso dell’invecchiamento o della patologia di demenza – qualora fosse presente – servendosi di pratiche in grado di toccare memoria, capacità di orientamento, attenzione, concentrazione, coinvolgendo anche la sfera dell’umore.

E nella provincia di Monza-Brianza, a Bernareggio, RSA Machiavelli 1 ed RSA Machiavelli 2 – strutture del Gruppo La Villa – focalizzano la loro quotidianità su attività non solo ricreative ma, soprattutto, funzionali al recupero e al mantenimento delle capacità mnemoniche e cognitive, garantendo a ogni ospite una qualità di vita altissima, sia per chi presenta patologie degenerative, sia per chi invece si trova in una condizione psico-fisica ottimale. Con quali attività? Ce ne parla Patrizia Longoni, Responsabile delle due strutture.

“Partiamo con la ‘pet therapy’: nelle nostre strutture, questa cura dolce viene portata avanti da psicologi terapeuti che, innanzitutto, incontrano i parenti degli ospiti selezionati per questa cura illustrando loro, nello specifico, step e benefici. In RSA Machiavelli 1 ed RSA Machiavelli 2 esistono ben due tipi di pet
therapy: una dedicata agli ospiti con decadimento cognitivo, e un’altra destinata a chi ha un differente punteggio di mini-mental.

Sempre tra le attività ricreative speciali abbiamo poi un corso di yoga: dedicato a chi ha maggiori autonomie, viene svolto dopo il riposo pomeridiano per favorire il risveglio muscolare e il controllo della respirazione, calmando ansia o stati di depressione. Infine, l’arteterapia, realizzata con personale specializzato esterno in grado di unire musica e arte: un’attività destinata a tutti gli ospiti, per un connubio – quello tra la produzione artistica e il suono – che apporta enormi benefici dal punto di vista della realizzazione personale, della socialità e della creatività”.

Una quotidianità vivida e attiva, quella vissuta in RSA Machiavelli 1 ed RSA Machiavelli 2, che
garantisce standard di qualità della vita altissimi, attraverso un ventaglio di attività ludiche, ricreative, artistiche e di stimolazione cognitiva che si inseriscono nell’ampio insieme di terapie non farmacologiche portate avanti anche dalle altre strutture del Gruppo, in Piemonte, Lombardia, Toscana, Liguria,
Emilia Romagna, per un totale di oltre 2000 posti letto complessivi.

Per informazioni è possibile contattare l’800688736, scrivere a rsa.machiavelli@lavillasrl.it o visitare
www.lavillaspa.it

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Covid-19. Accordo Rottapharm Biotech-Takis: l’esperienza monzese per il vaccino italiano

La tecnologia in sviluppo presenta molti vantaggi rispetto ad altre, tra cui la possibilità di poter essere ripetuta per aumentare e mantenere la risposta immunitaria, e di essere facilmente adattabile nel caso il virus dovesse “mutare”.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 3 giugno

In Lombardia gli attualmente positivi sono 20.224 (-31), mentre il totale complessivo dei positivi riscontrati dall’inizio della pandemia a oggi sono 89.442.

Monza e Brianza, i positivi totali sono 5.556. Ecco l’aggiornamento fornito dai sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza 5.556 positivi (+28). Per il secondo giorno consecutivo a Monza si registrano zero nuovi contagi.

Boscherona, la denuncia: “Il Canale Villoresi è fatiscente. Degrado e prostituzione nel quartiere”.

Il Controllo di vicinato lancia l'allarme sulla scarsa manutenzione della ciclabile. Sbarre divelte, fitta vegetazione, illuminazione assente e tuffi abusivi. In zona anche prostituzione e spaccio.

Monza, scomparso Iulian Ghepes, 40 anni: da venerdì non si hanno sue notizie

Scomparso da Monza un 40enne: di Iulian Ghepes, non si hanno notizie da venerdì 29 maggio. Ricerche in corso. L'associazione Penelope Lombardia ha lanciato un appello sui social.