25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Arcore al buio per i lampioni rotti, ma la soluzione non è dietro l'angolo

Arcore al buio per i lampioni rotti, ma la soluzione non è dietro l’angolo

25 Novembre 2019

E’ un problema difficile da gestire e soprattutto lungo e costoso. Quello dei lampioni ormai vecchi, alcuni sono addirittura degli anni 70, di Enel Sole che ad Arcore si spengono, quasi fossero candele, sotto la pioggia scrosciante di queste settimane.

“In totale sul territorio ci sono più o meno 1800 lampioni, di questi circa 800 sono molto vecchi e ormai i guasti sono all’ordine del giorno – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Fausto Perego -. Quando si guasta un lampione di recente installazione, l’intervento  di Enel Sole è risolutivo e rapido. Quando invece si rompe uno di quelli ormai vecchi, l’intervento spesso richiede molto tempo e a volte non è risolutivo. Questo, per fortuna, non sempre. I guasti ai lampioni vecchi, molte volte riescono infatti a essere risolti tramite una sostituzione provvisoria dei componenti. Da parte nostra, come Amministrazione comunale, gestiamo con puntualità le emergenze segnalando a Enel Sole i vari casi e dando una scala di priorità di intervento“.

Il problema dell’illuminazione per essere risolto completamente richiederebbe un intervento radicale. “Abbiamo già avviato la procedura per la sostituzione totale dei 1800 lampioni sul territorio di Arcore – ha spiegato Perego – l’investimento si aggirerà intorno ai 2milioni di euro“. Investimento a carico della società di efficientamento energetico che si aggiudicherà il lavoro.

Nel frattempo, però, sempre più vie, se non intere zone della città sono al buoi da settimane con tutte le conseguenze del caso, relative alla sicurezza. I cittadini, a ragione, si sentono abbandonati.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi