25 Settembre 2020 Segnala una notizia
Monza, è polemica sull'addizionale Irpef. PD: "Decisione della Giunta vergognosa"

Monza, è polemica sull’addizionale Irpef. PD: “Decisione della Giunta vergognosa”

29 Novembre 2019

Monza: cambia la soglia di esenzione Irpef comunale e in consiglio scoppia la polemica.  Interessati dal provvedimento sarebbero i detentori di stipendi e i pensionati da 770 a  1.140 euro mensili. Ad insorgere contro la decisione della Giunta Allevi è stato in prima battuta il Gruppo consigliare del Partito Democratico che, attraverso una nota stampa, ha definito la modifica “vergognosa”.

“Per aumentare le entrate del bilancio 2020 la giunta Allevi ha deciso che anche i cittadini monzesi con reddito che va dai 12 ai 18 mila euro lordi all’anno dovranno versare nelle casse comunali l’addizionale IRPEF. Chi a stento arriva a 1.000 euro al mese non può certo definirsi ricco, eppure la giunta di destra ha deciso di accanirsi proprio contro di loro. Quindi, da ora, chi riceve una pensione o uno stipendio di 770 euro al mese dovrà versare quasi 100 euro all’anno nelle casse comunali, mentre se le entrate mensili sono di 1.140 euro la tassa sale a 144 euro. – commentano i consiglieri – Si tratta di un provvedimento che grida vergogna, perché va a colpire circa undicimila cittadini monzesi che già ogni giorno fanno fatica a tirare avanti. Una decisione tanto più ingiustificata se si considera che quest’anno il Governo ha deciso di restituire ai Comuni una parte dei tagli al bilancio oper

Ad unirsi al coro di protesta anche le Organizzazioni Sindacali CGIL CISL UIL di Monza, insieme alle rispettive Categorie dei Pensionati: “E’ gravissimo che la Giunta e la maggioranza che la sostiene abbiano scelto di aumentare la tassazione ai cittadini con redditi bassi che, spesso, già faticano ad arrivare a fine mese. Si sta parlando di circa 12.000 persone che fino ad oggi non pagano l’addizionale comunale, a cui verrà imposto di pagare una tassa aggiuntiva che, in media, sarà di circa 135 euro all’anno a testa. E’ gravissimo che tale scellerata decisione sia avvenuta senza rispondere alla richiesta formulata dalle Organizzazioni Sindacali di un confronto preventivo sulle scelte da assumere nel bilancio preventivo 2020. CGIL CISL UIL di Monza ritengono necessario un incontro urgente con il Sindaco Dario Allevi per modificare una decisione sbagliata e socialmente ingiusta”.

CGIL CISL UIL di Monza chiederanno un confronto con tutti i Gruppi del Consiglio Comunale di Monza per impedire che la proposta della Giunta possa diventare effettiva.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Dramma a Lazzate: 47enne muore per strada per un malore improvviso

I soccorritori, intervenuti tempestivamente sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo.

Tumore al pancreas: intervento chirurgico unico nel suo genere a Vimercate

Attualmente la paziente, residente in un comune del vimercatese, è in buone condizioni generali di salute; ha ripreso una discreta capacità di movimento e si alimenta senza particolari criticità.

Commercio: bando di 100 mila euro per negozi e PMI di Villasanta, Arcore, Macherio, Biassono e Vedano

La domanda può essere presentata entro e non oltre le ore 17.00 del 10 novembre 2020. I fondi sono stati stanziati da Regione Lombardia.

Correzzana, al Green Dadà tanti nuovi corsi per i bambini tra equitazione, nuoto, psicomotricità e mungitura delle capre

E' ancora possibile iscriversi al progetto di frequentazione quotidiana dell'associazione per bambini della fascia 3-6 anni.

Degrado e schiamazzi: Piazza Cambiaghi nel mirino dell’Amministrazione. “Con il lockdown situazione peggiorata”

Siamo stati nella piazza e abbiamo parlato con i residenti e con l'assessore alla sicurezza del comune di Monza, Federico Arena.