27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Pusher accoltellato da un minorenne dopo una lite per un debito di droga

Pusher accoltellato da un minorenne dopo una lite per un debito di droga

17 Ottobre 2019

Arrestato un minorenne del 2002 per tentato omicidio. L’aggressione si è consumata in via Pontida, ad Abbiategrasso, mercoledì 16 ottobre, intorno alle 15.30. La vittima, un pusher pregiudicato dell’89, è stato portata in elisoccorso, in gravi condizioni, al Niguarda di Milano. La ragione della lite sembra essere un debito di droga.

La dinamica dell’aggressione

Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, nel cuore del pomeriggio di ieri, il minorenne stava attraversando via Pontida in compagnia di un amico. Improvvisamente ha incontrato il pusher con il quale aveva un debito. Quest’ultimo ha iniziato a chiedere i soldi al ragazzo per la droga acquistata qualche giorno prima. A un certo punto le richieste si sono fatte più insistenti fino a che tra i due è scoppiata una lite, che ha rischiato di sfociare in tragedia.

Il 16enne ha quindi colpito l’uomo con un solo fendente alla schiena, che l’ha ridotto in gravissime condizioni. Quando è stato trasportato in ospedale era in pericolo di vita.

A chiamare i soccorsi è stato l’aggressore stesso, probabilmente in preda al panico. Poco dopo è stato arrestato dai Carabinieri. Ora dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Foto di repertorio MbNews.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi