13 Novembre 2019 Segnala una notizia
Lissone, tutti contro tutti per i parcheggi a pagamento. Continua la polemica per la "zona rossa"

Lissone, tutti contro tutti per i parcheggi a pagamento. Continua la polemica per la “zona rossa”

19 Ottobre 2019

Non si ferma il braccio di ferro tra amministrazione comunale e cittadini lissonesi per le strisce blu in centro. Dopo numerose polemiche sui social e l’annuncio di una petizione promossa da Fratelli d’Italia, il Comune di Lissone risponde ufficialmente ai cittadini, spiegando i motivi delle nuove tariffe e illustrando tutte le riduzioni create ad hoc per residenti e attività commerciali.

Ma la furia dei lissonesi non sembra placarsi, tanto che le petizioni popolari contro il ‘pass sosta’ adesso sono diventate due: a quella di Fdi si è aggiunta, infatti, una raccolta firme apartitica che punta sul civismo dei cittadini.

«Se intendiamo aderire a una raccolta firme, sottoscriviamo solo petizioni non schierate politicamente o frammenteremo e disperderemo la voce di noi lissonesi – si legge sui social. – Le iniziative partitiche sono solo smaccata propaganda elettorale, da qualsiasi parte vengano. Il civismo e la partecipazione corale prevalga sulla faziosità».

La risposta del comune

Il comune di Lissone ha le idee chiare: strisce blu sì, ma tante agevolazioni per residenti, pendolari e titolari di attività commerciali in centro.

«L’introduzione delle nuove strisce blu – spiega il comune in una nota – deriva dall’applicazione del piano urbano del traffico, approvato dal comune di Lissone allo scopo di garantire a tutti i cittadini e a tutti gli automobilisti la possibilità di fruire degli spazi pubblici adibiti a parcheggi in centro. Per favorire l’utenza sono state previste numerose agevolazioni nel pagamento sosta attraverso abbonamenti, tessere pre-caricate, utilizzo di App dedicate».

Nella nota, viene ribadita inoltre la gratuità nella fascia oraria della pausa pranzo (12.30-15.00) e il parcheggio libero nei giorni festivi (ad eccezione del periodo natalizio). Nessun retro front invece sulla cosiddetta “zona rossa”, l’area più centrale di Lissone esclusa dalle agevolazioni del pass sosta.

Si esprime anche il Codacons

Nel frattempo, sul problema del parcheggio in centro per i residenti a Lissone, si è espresso anche il Codacons, che ha dichiarato lesivo il nuovo regolamento.
Il comunicato stampa, pubblicato mercoledì 16 ottobre, riporta che Codacons Lombardia invierà una diffida al comune, chiedendo un’estensione dei parcheggi dell’area pass anche nella centralissima “zona rossa”.

«A quanto pare avevamo proprio ragione dicendo che, secondo noi, il nuovo regolamento era lesivo per gli abitanti» dichiarano con soddisfazione gli esponenti di Fratelli d’Italia Lissone. «E’ la politica che deve accogliere le istanze dei cittadini, siamo qui per rappresentare loro».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi

Artigiano in Fiera: novità 2019 accesso gratuito con pass. Scopri come ottenerlo

Appuntamento dal 30 novembre all'8 dicembre nei padiglioni di Rho Fiera con apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30.

Monza, pulizia d’autunno al deposito veicoli abbandonati della polizia locale

Negli anni sono stati accatastati 33 fra autoveicoli e motocicli e 29 biciclette che nessuno a ha rivendicati. Saranno demoliti

Ferrero: nuove assunzioni di operai e altre figure a novembre

Rinnovati gli annunci di ricerca operai e altre figure negli stabilimenti e sedi italiane.

M5 fino a Monza, in arrivo da Roma 900milioni per realizzare l’opera

Dopo i 283 milioni di euro dello stanziamento approvato da Regione Lombardia, ora ecco comparire all'appello 900milioni da Roma. 

Monza, al Bianconi una borraccia in dono a tutti gli studenti

L'iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo della Fondazione Maestra Elisa Onlus.