10 Luglio 2020 Segnala una notizia
"Romeo e Giulietta. L'amore è saltimbanco": al Binario 7 al via la stagione di prosa

“Romeo e Giulietta. L’amore è saltimbanco”: al Binario 7 al via la stagione di prosa

14 Ottobre 2019

Si alza il sipario sulla prosa di Teatro+Tempo Presente: si avvicina l’appuntamento con il primo spettacolo in cartellone. “Romeo e Giulietta. L’amore è saltimbanco” arriverà sul palco del Binario 7 sabato 19 alle ore 21.00 e domenica 20 ottobre alle ore 16.00.

TRAMA

Nel 1574 Venezia è in subbuglio. Per calli e fondamenta circola la novella: Enrico III di Valois, diretto a Parigi per essere incoronato Re di Francia, passerà una notte nella Serenissima: si tratta di un onore immenso per il Doge e per la città lagunare. Giulio Pasquati e Girolamo Salimbeni, coppia di ciarlatani saltimbanchi dai trascorsi burrascosi, vengono incaricati di dare uno spettacolo in onore del principe. Non una storia qualunque, ma – addirittura – la più grande storia d’amore che sia mai stata scritta: quella di Romeo e Giulietta.

Due ore di tempo per prepararsi ad andare in scena, provare lo spettacolo e, soprattutto risolvere un problema: dove trovare la “Giulietta” giusta, casta e pura, da far ammirare al principe Enrico? Ed ecco comparire nel campiello la procace Veronica Franco, poetessa e “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile ruolo dell’illibata giovinetta. Si assiste così a una “prova aperta”, alla maniera dei comici del Sogno di una notte di mezza estate, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.

Shakespeare diventa materia viva in cui immergere le mani: per portare sul palco, attraverso il teatro popolare, le grandi passioni dell’uomo, le gelosie otelliane, i pregiudizi da Mercante, Tempeste e naufragi, in una danza tra vita e morte, coltelli e veleni.

 

ROMEO E GIULIETTA L’amore è saltimbanco

soggetto originale e regia Marco Zoppello
con Anna De Franceschi , Michele Mori, Marco Zoppello, scenografia Alberto Nonnato
costumi Antonia Munaretti
maschere Roberto Maria Macchi
duelli Giorgio Sgaravatto
consulenza musicale Veronica Canale
produzione StivalaccioTeatro / Teatro Stabile del Veneto

Date spettacolo:
sabato 19 ottobre alle 21.00 domenica 20 ottobre alle 16.00 sala Chaplin

Biglietti:
intero € 18 | carta Più Feltrinelli € 15 | ridotto € 12 | allievi Scuola di teatro Binario 7 € 10 | under 18 € 6

Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Binario 7, via Filippo Turati 8, Monza
Tel. 039 2027002 | biglietteria@binario7.org

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Vedano al Lambro è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci brianzoli

Finalmente la notizia che in tanti aspettavano: dopo Correzzana, Carnate e  Renate, ora Vedano al Lambro vede il dato dei positivi azzerato.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Icmesa, diossina, 10 luglio: gli eventi per ricordare il disastro di Seveso

Sono passati 44 anni dal disastro di Seveso: il territorio sembra essere tornato nuovamente sano, anche in superficie. Sarà davvero così? Nel frattempo incombe la minaccia di Pedemontana...

Ospedale San Gerardo chiude la terapia intensiva del 4° piano: “Ritorno alla normalità”

“Oggi è un momento importante che segna il ritorno ad una dimensione di normalità – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone.