Quantcast
Evade dai domiciliari per minacciare la ex, poi si rende irreperibile: arrestato - MBNews
Attualità

Evade dai domiciliari per minacciare la ex, poi si rende irreperibile: arrestato

Arrestato all'inizio del 2019, poi ristretto ai domiciliari, non aveva mai spesso di perseguitare la ex convivente

violenza-pugno-difesa

La perseguitava da tempo: nonostante gli arresti domiciliari, continuava a minacciarla e spaventarla. Vittima delle sue attenzioni morbose la sua ex convivente, che nei giorni scorsi ha presentato l’ennesima denuncia, che grazie alla nuova normativa ha permesso di emettere un nuovo mandato di cattura.

L’uomo, un 45enne italiano domiciliato a Monza, è stato arrestato nella mattinata di oggi, lunedì 7 ottobre, dagli uomini della Squadra Mobile della Polizia di Stato. Era ossessionato dalla sua ex convivente, nei confronti della quale si era reso responsabile di episodi di violenze e minacce, nei confronti di lei e dei suoi familiari. Per questo all’inizio del 2019 era stato arrestato per stalking.

Di recente, però, era stato scarcerato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari mai rispettati: nei giorni scorsi si era allontanato da casa sua, per continuare le sue molestie e minacce. L’immediata attivazione delle nuove procedure dettate dalla nuova normativa, il cd. “Codice Rosso”, ha portato all’arresto dell’uomo che, probabilmente consapevole di quanto stava per accadere, si era reso irreperibile. 

Le indagini hanno permesso di rintracciarlo e di arrestarlo a casa di un conoscente.