27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Prolungamento metrò, in Villa Reale sono arrivate le trivelle

Prolungamento metrò, in Villa Reale sono arrivate le trivelle

16 Ottobre 2019

Carotaggi in corso in Villa Reale per il prolungamento della M5 da Milano a Monza. Da stamattina nel boschetto situato fra il Serrone e il parcheggio di porta Monza è stata posizionata una trivella alta una dozzina di metri. L’hanno piazzata lì gli operai che nei prossimi giorni inizieranno i lavori di carotaggio e campionatura del sottosuolo in vista del futuro arrivo della metropolitana.

La presenza della trivella e i futuri carotaggi lasciano intendere che molto probabilmente la fermata della metropolitana in corrispondenza della Villa Reale sarà proprio accanto al Serrone, dove si trova un’ampia area verde confinante con un parcheggio.  Meglio però non correre troppo.

Il progetto, che dovrebbe beneficiare di un finanziamento statale da quasi un miliardo di euro, sta subendo qualche battuta d’arresto, tanto che in queste ultime ore l’associazione Hq Monza ha lanciato l’allarme per i tempi burocratici che si stanno allungando, mettendo a rischio il finanziamento. Nel frattempo, l’onorevole Paolo Grimoldi della Lega ha commentato negativamente la mancata firma della firma sulla convenzione tra ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, enti locali, Regione Lombardia e Comuni coinvolti per la definitiva assegnazione dei 900 milioni di euro.

Cosa stiamo aspettando – ha commentato l’esponente del Carroccio -? La metropolitana fino a Monza serve per togliere decine di migliaia di auto ogni giorno dalle strade, per ridurre lo smog e migliorare la qualità dell’aria e della vita nell’area metropolitana tra Milano e Monza”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi