19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Lentate, in casa 56 ovuli di hashish: l'ombra degli "ingoiatori" sulla Brianza

Lentate, in casa 56 ovuli di hashish: l’ombra degli “ingoiatori” sulla Brianza

8 Ottobre 2019

Trovato in possesso di 56 ovuli, che potrebbero essere stati introdotti in Italia illegalmente da “ingoiatori”.

Nei giorni scorsi, nell’ambito dei servizi effettuati dalla Tenenza dei Carabinieri di Cesano Maderno per il contrasto del fenomeno dello spaccio, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio, B.A, 30enne di Lentate sul Seveso, nullafacente, già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo, che era stato notato a Cesano mentre transitava e sostava in luoghi sensibili (tra cui le vie Friuli e Sardegna del quartiere SNIA) è stato seguito e fermato in via via Como a Lentate; da subito insofferente al controllo, ha alimentato i sospetti dei militari che pertanto hanno proceduto alla sua perquisizione personale, nel corso della quale hanno rinvenuto 90 euro in contanti e pochi grammi di hashish, sufficienti a far sorgere il sospetto che in casa potesse detenerne ancora.

E in effetti, presso la sua abitazione sono stati trovati ben 640 grammi di hashish suddivisa in 56 ovuli, tutti singolarmente avvolti nel cellophane trasparente, pronti per essere ceduti, 1100 euro, oltre a tutto il materiale occorrente al confezionamento delle dosi.

Non può escludersi che si tratti di stupefacente introdotto illegalmente in Italia con la tecnica intracorporea, dai cosiddetti “ingoiatoi”, ovvero soggetti che effettuano il “caricamento” intracorporale di ovuli e che, nella maggior parte dei casi, li ingoiano. Vengono chiamati anche “body packers”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi