26 Maggio 2020 Segnala una notizia
Monza, scoppia la guerra del verde fra giunta municipale e giardinieri del Comune

Monza, scoppia la guerra del verde fra giunta municipale e giardinieri del Comune

18 Settembre 2019

Scontro frontale fra amministrazione comunale e aziende titolari della gestione del verde. La decisione delle due società che si occupano di curare il verde di aiuole e giardini della città di fare causa al Comune per il presunto mancato pagamento di alcuni lavori ha scatenato l’immediata reazione della giunta municipale.

L’esecutivo cittadino ha infatti dato mandato all’avvocatura comunale di resistere in giudizio e ha messo a punto un dossier in cui vengono evidenziate numerosi inadempimenti da parte  delle due aziende (Consorzio Sestante, capofila, e Erba voglio Srl). La causa, avviata al Tribunale civile di Milano, chiede il pagamento di 1,6 milioni di euro. La decisione di passare alle carte bollate è stato l’ultimo atto di un contrasto che si trascina da tempo.

Il raggruppamento di  imprese ha cercato a più riprese di ottenere il saldo, ma tutti i tentativi sono andati a vuoto. “A metà 2018 si è tenuto un incontro di conciliazione davanti alla Camera arbitrale del Tribunale di Milano – spiega Maurizio Chiaravalli, direttore tecnico del raggruppamento -. Tuttavia, il Comune ha abbandonato il tavolo senza dare spiegazioni”. I servizi extra che non sarebbero stati pagati riguardano la potatura di alberi e la spollonatura, ma soprattutto la raccolte foglie.

“Non era inserita nel nostro appalto – prosegue Chiaravalli -, ma in quello della raccolta rifiuti. Eppure, lo hanno fatto fare sempre a noi”. L’amministrazione, tuttavia, non ci sta. Simone Villa, vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, ha quindi deciso di passare al contrattacco passando al vaglio tutti gli interventi effettuati dalle aziende.

“Abbiamo effettuato una analisi dei servizi svolti dalle aziende e sulla base dei risultati è stato stilato un rapporto dove vengono segnalate penali per oltre 210 mila euro – replica il vice sindaco -.  Inoltre, solo in questi ultimi due anni relativi alla nostra amministrazione abbiamo registrato 1.500 contestazioni. Non è vero dunque che non paghiamo il dovuto, ma abbiamo invece effettuato controlli puntuali che hanno evidenziato mancanze”.

A decidere le sorti di queste nuova lite giudiziaria che vede protagonista l’amministrazione saranno dunque i giudici di Milano. Nel frattempo, il vice sindaco ha annunciato il via libera a un nuovo appalto del verde. L’attuale, in vigore dal 2011, è scaduto nel 2017. Tuttavia, Sestante ed Erba voglio stanno lavorano in ancora in regime di proroga. Le linee guida del nuovo appalto saranno tutte puntate sulla qualità del servizio.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Villasanta, dogo argentino senza guinzaglio aggredisce in pieno centro un uomo e il suo cane

Sono decine e decine le segnalazioni inviate negli ultimi due anni in Comune al Sindaco Luca Ornago per denunciare la questione dei due dogo argentini liberi.

Movida in centro a Monza, residenti sul piede di guerra: “Situazione incontrollabile”

Anche Monza non è immune dagli episodi di "movida selvaggia". I residenti del centro hanno segnalato situazioni fuori controllo tutto il weekend. L'appello di Allevi: "Chiedo responsabilità".

Collegio Villoresi: nominati i nuovi Dirigenti Didattici per le sedi di Monza e Merate

Dal 1° settembre 2020 assumeranno l’incarico la Dott.ssa Laura Tomasoni, il prof. Danilo Piazza e la prof.ssa Maria Sala.

A Monza e Brianza 5.439 contagi. Ecco l’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza i pazienti positivi al Covid da inizio pandemia sono 5.439 (+18)

A Monza e Brianza 5.460 contagi. Ecco l’aggiornamento dei sindaci

La provincia di Monza e Brianza dall’inizio dell’emergenza conta: 5.460 (+21).