24 Settembre 2020 Segnala una notizia
Monza, Open Day Forti e Liberi: una settimana dedicata ai bambini e alle loro famiglie

Monza, Open Day Forti e Liberi: una settimana dedicata ai bambini e alle loro famiglie

4 Settembre 2019

Far crescere bambini sani nel corpo e nello spirito. Che imparino ad apprezzare l’importanza del fare sport come elemento fondante di un corretto stile di vita e della capacità di stare bene insieme agli altri. Obiettivi ambiziosi, lungimiranti e dal forte impatto sociale.

Traguardi alla base dell’attività della Forti e Liberi 1878, la polisportiva che, superati i 140 anni di vita e dopo l’ultima rifondazione di un anno fa, continua a fare la storia dello sport a Monza con le sezioni di atletica, basket e ginnastica. E, così, al ritorno dalla vacanze estive, tutto è pronto per partire con una nuova stagione.

Il primo atto ufficiale è l’Open Day in programma dal 9 al 13 settembre presso la storica sede di viale Cesare Battisti. Che, profondamente rinnovata due anni fa nella pista di atletica e nella struttura del palazzetto (leggi l’articolo), ha visto allenarsi fior di campioni nei decenni passati.

Da lunedì a venerdì della settimana prossima, dalle 16 alle 18, gli allenatori della Forti e Liberi saranno pronti a far provare ai partecipanti le varie specialità dell’atletica, ma anche il mini-basket e la ginnastica. E, in quest’ultimo caso, ci sarà anche uno spazio, sempre negli stessi giorni, dedicato, dalle 18 alle 19,  alla ginnastica artistica per adulti.

“Dopo un primo anno intenso, ora puntiamo a confermarci come società con un’attività rivolta soprattutto ai bambini – spiega Luca Casale, Dirigente della Forti e Liberi e della sezione atletica – ecco perché l’Open Day avrà un taglio ludico-sportivo, il nostro intento è invogliare i bambini ad acquisire una buona capacità di muoversi con il proprio corpo e nello spazio. Solo successivamente, se vorranno e avranno la passione per farlo, potranno proseguire con lo sport agonistico”.

Ecco perché nella settimana dal 9 al 13 settembre, per quanto riguarda l’atletica, i bambini e i ragazzi si confronteranno con prove di corsa, salto, lancio del vortex. Troveranno sulla pista di viale Cesare Battisti ostacolini e percorsi con cui divertirsi. Per la palla a spicchi, la Forti e Liberi, la cui prima squadra gioca in serie D, le attività saranno essenzialmente quelle del mini-basket.

“Cerchiamo di seguire le esigenze delle famiglie e dei ragazzi nel modo più serio possibile – sostiene Casale – per questo mettiamo in campo tutte le nostre disponibilità e capacità, nel tentativo di consolidare il nome della Forti e Liberi sul territorio di Monza e della Brianza”.

Per farlo, i dirigenti e gli allenatori della storica polisportiva, che si studia anche a scuola sui libri di storia perché involontariamente legata all’episodio dell’omicidio a Monza del re Umberto I il 29 luglio del 1900 per mano dell’anarchico Gaetano Bresci, sono pieni di idee. Che, poi, si concretizzano in iniziative reali, come l’ormai tradizionale festa di fine anno. E non solo.

“La prima settimana di settembre è l’ultima del nostro Camp estivo (clicca la news), che è partito, con un buon numero di partecipazioni, il 10 giugno, subito dopo la chiusura delle scuole, ed è ripreso ora dopo una sospensione a metà luglio – spiega il Dirigente della Forti e Liberi e della sezione atletica – è appena terminato, poi, il nostro Summer Camp di Cesenatico (qui il video), che ha visto 20 ragazzi dai 14 ai 16 anni passare una settimana intensa insieme. Ci si è allenati, ma si sono creati bei rapporti interpersonali. Un’esperienza bellissima”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

Besana in Brianza, straordinaria raccolta delle nocciole. La Regione punta ad una filiera

L’azienda agricola di Giacomo Citterio ha fatto il suo primo raccolto dopo 5 anni di attesa. Un vero successo l'iniziativa.

Christmas Village Monza 2020: chalet e pista di ghiaccio per un Natale Covid free

Anche quest'anno Monza avrà per Natale il suo villaggio incantato. Organizzato da Elite Food, nell'elegante centro storico in Piazza Carducci e Piazza San Paolo, sarà allestito il Christmas Village Monza 2020.

Covid, test rapidi per studenti e insegnanti: ecco come fare

A Monza, da ieri, il tampone si fa al Drive trough presso ospedale vecchio San Gerardo, con ingresso da Via Magenta.  

Fallimento Mercatone Uno, confronto aperto tra Max Factory e i sindacati

Il marchio cinese dell'abbigliamento e prodotti per la casa vuole rilevare il punto vendita di Cesano Maderno. Si tratta sulla tutela occupazionale degli ex dipendenti della catena di distribuzione alimentare.

Erbacce e sporcizia di fronte al Frisi di Monza: “Una schifezza davanti ad una scuola prestigiosa”

A raccontarlo un nostro lettore, stupito da erbacce e asfalto rovinato proprio davanti ad una delle scuole più importanti di Monza.