15 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Monza FuoriGp, Allevi: “Edizione degna di un anno speciale”

Monza FuoriGp, Allevi: “Edizione degna di un anno speciale”

6 Settembre 2019

Quando in teatro si apre il sipario è il segno che incomincia una nuova realtà, quella messa in scena dagli attori. Così, per qualche minuto o poche ore, il pubblico abbandona la propria quotidianità ed entra a far parte di storie e mondi diversi dai propri. All’inaugurazione del Monza FuoriGP (qui l’articolo con il programma completo) non c’era un sipario da aprire. Ma, in fondo, dare il via alla kermesse, organizzata in concomitanza con il GP F1 di Monza, è stato simbolicamente come togliere il velo o, meglio, il telo, visto che siamo in clima di auto sportive e motori.

Hanno avuto, così, inizio poco più di tre giorni in cui Monza cambia veste con eventi, degustazioni, mostre, musica, street food, dj set. E, naturalmente, con protagoniste le macchine in esposizione. Quelle velocissime della Formula 1, ma anche quelle potenti da strada, capaci di accendere il desiderio di chi non è pilota di professione.

Insomma nel capoluogo della Brianza si sta vivendo una sorta di Carnevale. Il divertimento, la leggerezza e i colpi di scena si trasferiscono, in una sorta di simbiosi, dall’Autodromo, nel cuore del Parco urbano cintato più grande d’Europa, al centro della città. Con l’aspirazione, in primis dell’amministrazione comunale, di renderlo forse anche più bello di quello che normalmente è.

L’edizione di quest’anno di Monza FuoriGp, poi, ha una sorta di missione in più. Perché nel 2019 si celebrano i  90 Anni del Gran Premio d’Italia e della Scuderia Ferrari. Ma, anche, se non soprattutto, due importanti novità. La recentissima sottoscrizione della nuova convenzione che cede direttamente ad Aci la gestione dell’Autodromo fino al 31 dicembre 2028 (clicca la news).

E l’altrettanto fresca firma dell’accordo con Liberty Media, la società proprietaria del circus della Formula 1, per garantire a Monza il GP almeno fino al 2024. Passi che proiettano lo storico impianto automobilistico di Monza verso il 2022, quando taglierà il traguardo dei 100 anni di attività. Come sottolinea il sindaco della città di Teodolinda, Dario Allevi, all’inaugurazione della kermesse in Piazza Trento e Trieste.

Sul palco della piazza su cui affaccia il Palazzo del Comune, accanto ai conduttori di Radio Number1, che cura l’intrattenimento della manifestazione, c’erano anche Massimiliano Longo, assessore alla Cultura, Commercio e Turismo e Andrea Arbizzoni, assessore allo Sport. Che sono stati i veri motori dell’organizzazione di Monza FuoriGp.

“Quest’anno alle ormai consuete piazze del centro abbiamo aggiunto i Boschetti Reali, che diventano, fino all’8 settembre, un po’ la casa delle associazioni sportive di diverse discipline – spiega Arbizzoni – grande spazio anche ai bambini e alle loro famiglie, come dimostrano il Ferrari Village in Piazza Trento e Trieste e la possibilità di divertirsi con i simulatori”.

A Monza, insomma, l’atmosfera, in attesa del Gp di domenica, si sta cominciando a riscaldare in centro. Anche se la serata della prima giornata di Monza FuoriGp è stata in parte rovinata anche dall’arrivo della pioggia. Che, comunque, non ha impedito lo svolgimento dello show “Chef da Corsa” con la sfida tra i cuochi dei più importanti team di Formula 1.

E nemmeno la presentazione ufficiale della squadra del Monza calcio, 107 anni di storia e favorita per la promozione in serie B. In piazza Cambiaghi hanno risuonato le note dei Queen e, in giro, lo street food ha cercato di soddisfare i palati di turisti e appassionati. Senza dimenticare l’Aperitivo italiano e la Cena sotto le stelle in piazza Carrobiolo.

Le caratteristiche delle attrazioni di Monza FuoriGp non saranno smentite nemmeno nel prosieguo della manifestazione (qui il programma del 6 settembre). “Rispetto all’anno scorso abbiamo cercato di aumentare i riferimenti al mondo dei motori, nella consapevolezza che il Gp è davvero una grande opportunità per la nostra città” afferma Longo. Che, però, non manca di mostrare il suo disappunto su come i commercianti del centro si sono preparati ad accogliere le migliaia di persone che invaderanno Monza in questi giorni.

“Sono troppo pochi i negozi che mostrano qualche abbellimento legato al Gp – sostiene – non credo che sia un grande investimento economico esporre fino a domenica delle bandiere a scacchi, tricolori o, semplicemente, dei palloncini colorati o, comunque, qualcosa che richiami il rosso Ferrari”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

Anche “Monza non si lega”. La protesta delle Sardine in Piazza Trento e Trieste

In Piazza circa 500 persone. "Una manifestazione senza partiti, né simboli: solo un grande desiderio di risvegliare le coscienze".

Tragedia a Brugherio: due persone trovate morte in casa

Tragedia a Brugherio nella serata di venerdì 13: due persone sono state trovate prive di vita nella loro abitazione. Indagini in corso. Disposta l'autopsia su entrambi i corpi.

Maxi incidente sul Viale delle Industrie: coinvolte 3 auto, un tir e un furgoncino

Maxi incidente sul Viale delle Industrie all'altezza del cavalcavia di San Rocco. Si è consumato intorno alle 15.00: 3 le auto coinvolte, un tir e un furgoncino. Tre le persone. Intervenuti i soccorsi. Traffico in tilt.

Natale in Brianza: ecco cosa fare tra mercatini ed eventi

La magia del Natale sta per arrivare. Mercatini, decorazioni, giochi di luce, casette in legno e molto altro animeranno tutta la Brianza in uno dei periodi più attesi dell’anno, il Natale.

Desio, apre lo sportello benessere animali: informazioni su norme, aree cani e corsi

Lo Sportello sarà aperto due giorni alla settimana presso il servizio URP.