19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Paura a City Life, gru precipita dal 29esimo piano del "Curvo"

Paura a City Life, gru precipita dal 29esimo piano del “Curvo”

12 Settembre 2019

Ha fatto un volo di 180 metri, rovinando sull’asfalto, generando un boato così forte, che qualcuno ha addirittura pensato a un attentato. Avrebbe potuto avere un epilogo ben peggiore la caduta del braccio di una gru dal 29esimo piano della Torre Libeskind in costruzione nel quartiere City Life di Milano. È successo nel pomeriggio di mercoledì 11 settembre, quando intorno alle 14 il braccio della gru si è staccato dagli ancoraggi sul tetto ed è crollato.

L’area era interdetta al passaggio per motivi di sicurezza e per fortuna nessuno passava in quel momento: nessuno è rimasto ferito e i soli danni sono quelli ad alcuni finestroni della facciata del grattacielo e all’attrezzatura da cantiere.

Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno operato a lungo per sgomberare il mezzo e rimettere a posto e in sicurezza l’area. Sul posto anche i tecnici ATS, che dovranno ora ricostruire la dinamica di quanto accaduto, per capire se si sia trattato di una manovra sbagliata o eseguita non in sicurezza. Da quello che si è appreso, gli operai stavano collocando i finestrini della torre, calandoli dal 29esimo al 28esimo piano. Un’operazione non semplice, anche a causa della forma curva della struttura: il grattacielo è infatti soprannominato “Il Curvo”.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi