Sport

Il Monza batte anche il Novara. Derby tra le prime vietato ai tifosi monzesi?

Secondo successo consecutivo per il Calcio Monza che al Brianteo vince 2-0 contro il Novara e si porta in testa alla classifica.

monza-novara 2 01092019

Secondo successo consecutivo per il Calcio Monza che al Brianteo vince 2-0 contro il Novara e si porta in testa alla classifica insieme a Renate, Olbia e Como, prossimo avversario dei brianzoli in un sentitissimo derby che si giocherà domenica prossima al Sinigaglia (ma che potrebbe essere vietato ai tifosi biancorossi come spiegheremo più avanti).

In un Brianteo tirato a lucido dalla nuova proprietà Fininvest (nuovi seggiolini a formare la scritta Ac Monza), il pubblico monzese ha applaudito più volte i giocatori di Cristian Brocchi che hanno dominato in lungo e in largo gli avversari. Tanti applausi e cori anche per il patron Silvio Berlusconi (ancora presente al seguito del Monza per la seconda gara consecutiva) e per l’ad Adriano Galliani: ‘Li ringrazio, io mi sento uno di loro’ dirà l’amministratore delegato del Monza a fine partita.

Partita che il Monza ha condotto dall’inizio alla fine, rischiando il minimo sindacale e dando ancora una volta la sensazione di essere una squadra nettamente più forte delle altre. Il primo tempo è stato un monologo del Monza che avrebbe potuto chiudere in vantaggio di almeno tre reti. Qualche errore di mira e un arbitro che non ha visto almeno un paio di rigori per i biancorossi ha impedito un vantaggio più netto dell’unico gol siglato quasi nel recupero da Mattia Finotto (assist del compagno di reparto Brighenti), uno dei tanti colpi di mercato del Monza in questa sessione estiva del mercato. Nella ripresa è stato l’attaccante Marchi, entrato nel corso della ripresa, a mettere il risultato in cassaforte su assist di Iocolano. Due reti segnate da giocatori entrati pochi minuti prima: la mano di Cristian Brocchi su questa squadra continua a vedersi anche nel gioco. ‘Anche a me la squadra è piaciuta per come ha gestito il pallone e per come ha lavorato ai fianchi degli avversari’ le parole del tecnico del Monza a fine partita. ‘Il nostro obiettivo è quello di vincere il campionato, ma proveremo a vincere anche la Coppa Italia di C visto che lo scorso anno siamo arrivati in finale. La mentalità dev’essere questa. Intanto – ha concluso il mister – godiamoci questo momento, finalmente attorno al Monza si percepisce un’atmosfera diversa. Remiamo tutti dalla stessa parte a cominciare dal derby di domenica prossima contro il Como dove non saremo favoriti’.
Il gioco del Monza è piaciuto anche a Silvio Berlusconi: ‘Mi ha soddisfatto‘ le parole del patron del Monza che ha preferito scappare verso gli spogliatoi per ringraziare i giocatori.
A togliere il sorriso ai tifosi biancorossi potrebbe essere il divieto di andare a Como domenica prossima: secondo alcune voci, potrebbe essere vietata la trasferta nel derby per motivi di ordine pubblico. Lo stesso giorno, infatti, è in programma il Gp d’Italia e un evento nella zona di Como con le forze dell’ordine che saranno già impegnate non sarebbe sopportabile. Per questi motivi la Questura locale potrebbe chiedere di giocare la partita senza la tifoseria ospite del Monza. Una notizia che, se fosse confermata, sicuramente non farà piacere alla squadra di Cristian Brocchi che, in queste prime partite, ha avuto dalla sua parte il ’12esimo uomo’ come valore aggiunto.

 

Foto di Alessio Morgese (Agenzia Emage)

 

MONZA-NOVARA 2-0 (1-0)

Marcatori: 45′ Finotto (M) 73′ Marchi (M)

MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio (15’st Sampirisi); Armellino, Fossati, D’Errico (26’st Iocolano); Chiricò (35’st Mosti); Brighenti (26’st Marchi), Finotto (15’st Gliozzi) All. Brocchi (Sommariva, Galli, Marconi, Palazzi, Negro, Di Munno, Franco)

NOVARA (4-3-2-1): Marchegiani; Cassandro (30’st Barbieri), Sbraga, Pogliano, Cagnano; Collodel (30’st Schiavi), Fonseca (12’st Nardi), Bianchi; Gonzalez (21’st Pinzauti), Piscitella (12’st Peralta); Bortolussi All. Banchieri (Marricchi, Benedettini, Buzzegoli, Visconti, Paroutis, Bellich, Zacchi)

Arbitro: Sig. Meraviglia di Pistoia (Garzelli-Nuzzi)

Note: giornata torrida, terreno in ottime condizioni. Spettatori: 4mila circa di cui circa 150 da Novara. Angoli: 9-5. Recupero: 0 + 3. Ammoniti: D’Errico (M) Anastasio (M) Pogliano (N) Piscitella (N) Peralta (N).