Quantcast
Seregno: edizione record per la 25^ fiera del bestiame - MBNews
Cultura

Seregno: edizione record per la 25^ fiera del bestiame

Storia e tradizioni si sono incontrate e dato spettacolo alle nuove generazioni in quello che è ormai un appuntamento fisso presso il quartiere Fuin.

fiera-del-bestiame-seregno5-mb

Mentre la Festa della Madonna della Campagna spegne le sue 30 candeline, a Seregno è tornata la fiera del bestiame, giunta quest’anno alla sua 25^ edizione.

Storia e tradizioni, ieri domenica 15 settembre, si sono incontrate e dato spettacolo alle nuove generazioni in quello che è ormai un appuntamento fisso presso il quartiere Fuin.

La ricorrenza dei  trent’anni è diventata anche l’occasione per celebrare la storia dell’associazione: le origini e le usanze, gli usi e i costumi. Il racconto di chi erano e di chi sono oggi.

La kermesse, iniziata il 6 settembre, aveva infatti un calendario fittissimo di eventi. Insomma un’edizione dai grandi numeri dove anche il pubblico ha fatto la sua parte.  “Abbiamo registrato un’affluenza record, in netto aumento rispetto alla sola scorsa edizione – ha dichiarato il direttore artistico Alessandro Rossi. – Complice, probabilmente, il gran numero di appuntamenti, oltre 30 eventi, che hanno contribuito al successo dell’iniziativa”.

Duecentocinquanta gli artisti coinvolti, oltre trenta le associazioni seregnesi e quasi cento i volontari. Per non parlare delle venticinque ore di musica live, dello Street Food, del passaggio della statua della Madonna della Campagna per le vie dell’animato quartiere e del grande tributo ad Elvis Presley con il coinvolgimento di 70 musicisti e vocalist.

Alla festa c’era proprio tutto. I banchetti con i prodotti tipici. Brianzoli DOC con i caratteristici abiti da contadini o da massaie. I trattori e gli animali. “Non ci resta che piangere” dicevano in quel film Troisi e Benigni. Sarebbe meglio dire “non ci resta che ammirare”.

Una festa in grande sia grazie alla sfilata Campagnola che tramite lo spettacolo “C’era una volta la campagna”, una dimostrazione di vita rurale messa in scena grazi all’impegno  de “I Contadini della Brianza”. Uno show che però non poteva terminare se non con il “botto”.

L’appuntamento di chiusura è infatti  fissato per questa sera mediante una serie di eventi culminanti con i fuochi di artificio.

 

Ore 18.00 Apertura della festa e del bar.

Ore 19.00 Santa Messa.

Ore 19.30 Apertura della cucina.

Ore 20.45 “SATURDAY MUSICAL FEVER” Musical Medley con gli allievi dell’AMA Academy Musical Arts di Cartanima.

Ore 21.00 Serata danzante con l’orchestra PANNA&FRAGOLA.

Ore 22.45 FUOCHI D’ARTIFICIO PIROMUSICALI.