Quantcast
Coppa Agostoni, Lissone si prepara a festa: il 14 settembre al via anche Elia Viviani - MBNews
Sport

Coppa Agostoni, Lissone si prepara a festa: il 14 settembre al via anche Elia Viviani

E' tutto pronto per la più importante gara brianzola dedicata alle due ruote. Percorso di quasi 200 km, compreso il circuito del Lissolo, 23 team iscritti. Fitto anche il calendario di eventi collaterali.

lissone-coppa-agostoni-ciclismo-sport-brianza10-mb

Le due ruote stanno per tornare protagoniste in Brianza. Non si tratta di quelle motorizzate, spesso in scena all’Autodromo di Monza, che è ancora ebbro della festa per la vittoria della Ferrari di Leclerc (clicca qui). Le due ruote di cui stiamo parlando, invece, si trovano sotto un telaio leggero e vengono spinte per decine di chilometri dalla forza di gambe umane. L’avrete capito, ormai, sono proprio le biciclette che sabato 14 settembre saranno al centro dell’attenzione.

Quel giorno, infatti, la Capitale del Mobile ospiterà la partenza e l’arrivo della Coppa Ugo Agostoni – Giro delle Brianze – Gran premio Banco BPM, la più importante gara ciclistica del nostro territorio. La competizione, giunta alla edizione numero 73 e organizzata dallo Sport Club Mobili Lissone del presidente Silvano Lissoni, è inserita, come da tradizione, nel Trittico lombardo insieme alla Coppa Bernocchi e alle Tre Valli Varesine. Ed è iscritta nel calendario Uci Europe Tour.

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati delle due ruote, ma dello sport più in generale. Quest’anno, poi, non mancherà il tono nostalgico e commosso del ricordo di Felice Gimondi, il campione bergamasco, recentemente scomparso, in grado di imporsi a Lissone nel 1966 e nel 1974.

IL PERCORSO

La Coppa Agostoni, con i suoi 195, 500 chilometri di percorso, è una fondamentale tappa di avvicinamento al Mondiale di ciclismo su strada in programma nello Yorkshire, Regno Unito. Non a caso, in vista della prova iridata maschile, che si svolgerà a Leeds il 29 settembre, a Lissone il 14 settembre ci saranno al via alcuni big del ciclismo italiano. Su tutti Elia Viviani, Campione d’Europa su strada in carica, olimpionico nell’omnium a Rio de Janeiro nel 2016 e capace di vincere almeno una tappa nei tre Grandi Giri, Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta.

Né la presentazione svolta a luglio al negozio Bicimania, marchio della catena di articoli sportivi DF Sport Specialist (leggi l’articolo), né quella ufficiale a Milano nella sede di Palazzo Lombardia, hanno riservato sorprese sul tracciato della Coppa Agostoni. La partenza ufficiosa è in programma alle 11,30 presso la sede della Cleaf a Lissone.

Poi i corridori si sposteranno in via Santa Margherita dove alle 11,45 avrà effettivamente inizio la gara. Che vivrà la fase cruciale, quella in cui probabilmente si deciderà il successore di Gianni Moscon, vincitore nel 2018, il circuito collinare di circa 24 chilometri, da ripetere 4 volte, con le scalate a Sirtori, Colle Brianza e Lissolo. L’arrivo in via Matteotti, sempre a Lissone, verso le 16-16,30.

LE SQUADRE

L’elenco degli iscritti alla Coppa Agostoni è lungo e di ottimo livello. Sono, infatti, ben 23 i team partecipanti tra Uci World Tour (Bahrain–Merida con Sonny Colbrelli, Astana con Davide Ballerini, Uae-Emirates con Simone Consonni), Uci Professional (Caja Rural-Seguros, Bardiani-Csf, Gazprom, Neri-Selle Italia, Delko Marseille, Nippo-Vini Fantini, Euskadi, Total-Direct Energie, Vital Concept, Wanty-Groupe Gobert, Israel Cycling Academy, Arkea-Samsuk, Androni-Sidermec), Uci Continental (Giotti-Victoria, Dimension Data For Qhubeka, Team Colpack, Biesse-Carrera, Beltrami-Tsa–Argon, D’Amico–Utensilnord, Sangemini-Trevigiani, Meridiana).

Non mancherà, poi, la Nazionale italiana del ct Davide Cassani, vincitore due volte della Coppa Agostoni, nel 1991 e nel 1993. Oltre a Viviani, a Lissone ci saranno, tra gli altri, anche Filippo Ganna, Campione d’Italia della cronometro individuale e Giulio Ciccone, quest’anno vincitore di una tappa al Giro d’Italia e primo abruzzese maglia gialla al recente Tour de France. A Lissone spazio, poi, agli Under 23 del ct Marino Amadori.

Sul podio Moscon, Taaramae e Gasparotto.
Foto di Gianni Radaelli

GLI EVENTI

La Coppa Agostoni non è solo la gara del 14 settembre. Gli organizzatori della competizione, insieme alle istituzioni locali e regionali, infatti, hanno pensato ad un programma di eventi che possa animare quasi per tutto il mese di settembre . L’1 si è già svolta “Aspettando la Coppa Agostoni”, una pedalata aperta a tutti, alla presenza di Davide Rebellin. Il 13, inoltre, alle 21 a Palazzo Terragni il ct della Nazionale, Davide Cassani, presenterà il suo ultimo libro, “Le salite più belle d’Italia”.

Sabato 14 e domenica 15 la Pro Loco di Lissone darà il via a “Viva città viva”, con canti, balli e buon cibo. Musica e spettacoli protagonisti anche sabato 20 settembre in via Carducci. Il giorno dopo si torna allo sport praticato con la quinta edizione del Criterium, gara ciclistica in circuito cittadino con biciclette a scatto fisso.

E se tutto questo non bastasse, in questi giorni sono ancora in esposizione, nelle vetrine del centro della Capitale del Mobile, i Trofei d’autore messi in palio per i primi tre classificati della Coppa Agostoni. Pezzi di artigianato locale, che continua a correre sui binari della tradizione e dell’originalità.