Quantcast
Ladro si lancia da un balcone al secondo piano per scappare dai Carabinieri - MBNews
Attualità

Ladro si lancia da un balcone al secondo piano per scappare dai Carabinieri

Il 31 enne è ricoverato al San Gerardo con fratture multiple agli arti inferiori e al bacino. Il complice, rimasto ignoto, è riuscito a scappare

carabinieri-auto-notte-by-cc

Un furto in appartamento, le sirene dei Carabinieri in lontananza e il tentativo di fuga finito con una caduta dal secondo piano di un palazzo e il ricovero in ospedale.

Un topo d’appartamento si trova piantonato a vista dai Carabinieri all’ospedale San Gerardo di Monza. Non sarebbe in pericolo di vita, ma le sue condizioni non sono rosee, a causa delle fratture multiple agli arti inferiori ed al bacino.

Nel corso della notte scorsa, l’uomo, un 31enne georgiano pregiudicato per reati contro il patrimonio, è infatti caduto dal balcone di un appartamento sito in un condominio di Vedano al Lambro, dove insieme a un complice ha tentato di scassinare una cassaforte. Nel tentativo di sfuggire alla cattura da parte dei Carabinieri della Sezione Radiomobile del NORM di Monza, il ladro si è lanciato nel vuoto, schiantandosi al suolo.

Sono stati gli stessi militari a soccorrerlo e ad allertare il 118 affinché venisse sottoposto alle cure del caso. Il complice, rimasto ignoto, è riuscito a darsi alla fuga.