23 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Seveso, ubriaco alla guida della sua auto travolge e uccide motociclista

Seveso, ubriaco alla guida della sua auto travolge e uccide motociclista

4 Agosto 2019

Tragico incidente questa notte a Seveso: un ubriaco, alla guida della sua auto, ha travolto due persone a bordo di una Harley Davidson, uccidendo il conducente.

Lo scontro intorno a mezzanotte e mezza. G.S., siciliano classe 1964, residente a Meda, operaio  e incensurato, in stato di alterazione alcolica, alla guida della propria autovettura Renault Clio, percorrendo Via Vignazzola, all’intersezione con Via Cavalla, ha svoltato a sinistra senza dare la precedenza al motociclo proveniente dal senso opposto di marcia.

Alla guida del mezzo si trovava Matteo Ronzoni, 65enne di Seveso, che, trasportato in codice rosso con  l’elisoccorso presso l’Ospedale Civile Niguarda di Milano, è morto poco dopo. Con lui, in sella alla moto, c’era anche la moglie, A.S., classe 1969, residente a Giussano: la donna è stata trasportata in codice rosso presso l’ospedale San Gerardo di Monza, dove è tuttora ricoverata in osservazione non in pericolo di vita.

Sul posto è intervenuta l’Arma locale, che ha sottoposto l’indagato al test alcolemico, riscontrandone la positività con un tasso di etanolo pari a 2,35 g/l. L’uomo è stato arrestato in flagranza. L’Autorità Giudiziaria, informata dalla procedente Stazione CC di Seveso, ha disposto la sottoposizione dell’indagato agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi