24 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

21 Agosto 2019

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Come funzionano

L’utente, all’arrivo al piano, posiziona la carta sanitaria elettronica personale o il barcode stampato sul foglio di prenotazione in corrispondenza del laser del totem, ricevendo la stampa di un codice numerico identificativo e il riferimento della sala presso cui attendere. La chiamata viene effettuata sui monitor posizionati presso le sale d’attesa, mediante codice identificativo lampeggiante e segnale acustico.

I benefici

Tempo: la chiamata all’ambulatorio avviene nel rispetto dell’orario indicato sulla prenotazione e non più sull’orario di arrivo.

Privacy: l’utente viene chiamato con codice identificativo anonimo e non più con nominativo personale.

Organizzazione: ogni medico o infermiere all’inizio del servizio accede al portale del sistema visualizzando l’elenco giornaliero dei pazienti che hanno effettuato l’attestazione al totem self check-in, potendo quindi gestire dal proprio personal computer le chiamate dalla fase iniziale alla fase finale della prestazione.

Accesso diretto: i cittadini che beneficiano di esenzioni o che hanno pagato la prestazione presso le casse automatiche in uso presso l’Azienda, possono accedere direttamente ai totem self check-in mediante l’utilizzo della sola carta sanitaria elettronica personale senza dover transitare da Cup.

Sono stati inoltre aggiornati i totem per il pagamento, posizionati vicino al Cup, che con una nuova e rinnovata interfaccia consentono di facilitare le operazioni per il pagamento del ticket in maniera semplice e veloce.

“Continua il nostro impegno per migliorare l’accesso alle prestazioni e alle cure per i nostri pazienti che rappresenta una delle priorità del mio mandato – sottolinea il Direttore Generale della ASST di Monza Mario Alparone -. Con questa nuova tecnologia riusciamo con un apposito sistema di lettura elettronica a gestire automaticamente gli accessi ai nostri ambulatori e con un moderno sistema di monitor a dare tempestiva ed efficace informativa ai nostri pazienti in attesa per la visita”.

Nell’ottica di andare incontro alle esigenze dell’utenza, la ASST di Monza ha attivato anche un nuovo servizio per evitare le lunghe attese. Per scegliere o cambiare il Medico di medicina generale o il pediatra o per il rinnovo dell’esenzione, è possibile prenotare chiamando il numero 039.2335323, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza, ospedale San Gerardo: ecco le disposizioni per l’emergenza Coronavirus

Il San Gerardo di Monza fa fronte all'emergenza Coronavirus. Data l'evoluzione di queste ore il nosocomio cittadino ha disposto con decorrenza immediata alcuni importanti provvedimenti. 

Coronavirus: ecco tutte le misure attivate a Monza

Allevi:“Niente panico ma attenzione massima”. Chiusi al pubblico anche i musei, gli spazi espositivi, la Villa Reale, le biblioteche cittadine, cinema, teatri e gli altri luoghi della cultura.

Coronavirus, controlli nella famiglia del 78enne di Sesto. I nipoti vivono a Lissone

Tutti i familiari del paziente sono dunque sottoposti alla procedure per verificare la loro condizioni di salute.

Coronavirus. Regione Lombardia: “112 casi, 2 morti. Scuole, cinema e pub chiusi”

Nei prossimi 7-15 giorni limitare la socialità. Gallera: "Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche".

Coronavirus: positivo un paziente di Crema, ricoverato al San Gerardo

L'uomo giunge da Crema dove era stato ricoverato per crisi respiratoria e dove test era negativo.