11 Agosto 2020 Segnala una notizia
Monza, Ponte Colombo: approvato il progetto definitivo

Monza, Ponte Colombo: approvato il progetto definitivo

8 Agosto 2019

La Giunta ha dato l’okay: nella seduta di ieri è stato approvato il progetto definitivo/esecutivo per la demolizione e ricostruzione del ponte sul fiume Lambro in via Colombo.

Il progetto. Secondo il progetto, redatto dalla società «P&P Consulting Engineeris» di Seriate (BG), la struttura portante sarà costituita da travi in acciaio, mentre la pavimentazione del ponte riprenderà quella di via Spalto Piodo: i materiali usati, infatti, richiameranno il disegno e il colore del porfido. I parapetti, infine, saranno in continuità con quelli della passerella del mercato. Previste due corsie ciclopedonali e una centrale veicolare. Quest’ultima, delimitata da barriere di protezione e pilomat, sarà riservata ai residenti e ai mezzi di soccorso. Il traffico sarà a regolato a senso unico alternato. L’investimento previsto è di 753 mila euro.

Le fasi. Con l’obiettivo di comprimere il più possibile i tempi, l’Amministrazione Comunale già nel 2018 aveva individuato le risorse necessarie alla demolizione e alla ricostruzione dell’attraversamento sul Lambro, approvando un primo piano di fattibilità tecnico economica da 600 mila euro circa. Con l’approvazione del progetto definitivo/esecutivo, a settembre si potrà procedere con la pubblicazione della gara per l’individuazione della ditta incaricata di demolire il vecchio ponte e costruire quello nuovo. Operazioni che potranno svolgersi tra la fine dell’anno e l’inizio del 2020. Durante la procedura di gara ACSM – AGAM lavorerà sui sottoservizi in modo da consegnare alla ditta vincitrice il cantiere «pronto»: la prima fase dei lavori consisterà nella demolizione del ponte e poi nel montaggio della nuova struttura e nel suo posizionamento sul fiume Lambro. Il nuovo ponte migliorerà anche la sicurezza dell’area in caso di piena del fiume perché risulta più alto e, quindi, aumenta la «luce», cioè lo spazio per il passaggio dell’acqua.

Parola d’ordine: contenere i tempi. «L’approvazione del progetto definitivo/esecutivo – spiega il Sindaco Dario Allevi – è uno step importante. Siamo consapevoli dei continui disagi che sono costretti a sopportare i residenti e i commercianti con cui sin dal giorno della chiusura abbiamo aperto comunque un canale di dialogo e confronto. Tutte le fasi dei lavori sono state pensate per non interferire con l’alveo del Lambro e, quindi, contenere al massimo i tempi di esecuzione dei lavori. Proprio per questo abbiamo anche previsto un collaudo in corso d’opera finalizzato a “tagliare” ulteriormente la durata del cantiere. Stiamo correndo, ma è evidente che un’opera pubblica di questo tipo richiede attenzione e rigore nell’esecuzione».

Ponte «a rischio». La struttura dell’inizio degli anni Cinquanta (non sottoposta, quindi, a vincoli della Soprintendenza dei Beni Ambientali e Architettonici) – costituita da una campata composta da sei travi e cinque traversi in calcestruzzo – è chiuso al traffico dallo scorso 19 settembre a seguito dei controlli ispettivi che avevano evidenziato «situazioni di pericolo in relazione alla capacità portante». Le anomalie strutturali furono confermate dalle prove di carico effettuate il 3 ottobre.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

ATS Brianza: quali regole valgono per il rientro dall’estero?

Per le persone di cui è consentito l’ingresso vi è l’obbligo di comunicare immediatamente al Dipartimento di Prevenzione il proprio ingresso in Italia.

Carate, il Covid miete la 29° vittima. Veggian: “L’emergenza non è terminata”

L’emergenza ad oggi non è terminata. Usa pochi giri di parole il sindaco di Carate Brianza, Luca Veggian, per comunicare ai suoi concittadini la morte per Covid del 29° caratese. 

Lombardia, zero decessi per il quarto giorno consecutivo. In Brianza 6 nuovi contagi

Nessun decesso per il quarto giorno consecutivo, aumentano 'Guariti e dimessi' (+101). A Lodi si registrano zero contagi. Un contagio a Cremona, Lecco, Pavia e Sondrio.

Arcore, il San Giuseppe chiude. Il Cda non riesce nell’impresa del salvataggio

Arriva l'epilogo per la vicenda dell'asilo san Giuseppe: il tentativo di accordo con una fondazione padovana è saltato. Ecco tutti dettagli.

Intervista al sindaco di Monza, Dario Allevi: “Credo nei monzesi e nella loro grande forza di volontà”

In prima linea durante l'emergenza Covid, il sindaco di Monza Dario Allevi ha raccontato alla nostra redazione le fasi più delicate vissute durante la pandemia.