24 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Accoltellamento nel Parco delle Groane: il più grave ricoverato al Niguarda

Accoltellamento nel Parco delle Groane: il più grave ricoverato al Niguarda

17 Agosto 2019

Due giovani di origini senegalesi sono stati aggrediti nel “parco della spaccio”, ovvero il Parco delle Groane. I due hanno fatto in tempo ad avvertire il 112 che in men che non si dica si è recato nei pressi del Ponte della Giubiana.

Lì sono arrivati i carabinieri della compagnia di Desio e gli equipaggi di due ambulanze e due auto mediche. Uno dei due ventinovenni è stato trasportato d’urgenza al Niguarda, l’altro meno grave all’ospedale di Desio. Stando a quanto riferito dai militari, i due – che hanno precedenti di poco conto – hanno raccontato di essere stati aggrediti da altri stranieri all’interno del parco, ma non hanno chiarito perché si trovassero lì.

Quello che al momento hanno scoperto gli investigatori è che i due stranieri sono residenti nel lecchese. Le indagini non escludono nessuna pista.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi

Coronavirus: ecco tutte le misure attivate a Monza

Allevi:“Niente panico ma attenzione massima”. Chiusi al pubblico anche i musei, gli spazi espositivi, la Villa Reale, le biblioteche cittadine, cinema, teatri e gli altri luoghi della cultura.

Monza, ospedale San Gerardo: ecco le disposizioni per l’emergenza Coronavirus

Il San Gerardo di Monza fa fronte all'emergenza Coronavirus. Data l'evoluzione di queste ore il nosocomio cittadino ha disposto con decorrenza immediata alcuni importanti provvedimenti. 

Coronavirus, controlli nella famiglia del 78enne di Sesto. I nipoti vivono a Lissone

Tutti i familiari del paziente sono dunque sottoposti alla procedure per verificare la loro condizioni di salute.

Coronavirus. Regione Lombardia: “112 casi, 2 morti. Scuole, cinema e pub chiusi”

Nei prossimi 7-15 giorni limitare la socialità. Gallera: "Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche".

Coronavirus: positivo un paziente di Crema, ricoverato al San Gerardo

L'uomo giunge da Crema dove era stato ricoverato per crisi respiratoria e dove test era negativo.