11 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Calci, pugni e rapine a mano armata: sgominata baby gang nel vimercatese

Calci, pugni e rapine a mano armata: sgominata baby gang nel vimercatese

23 Luglio 2019

Quattro minorenni sono stati arrestati questa mattina, martedì 23 luglio, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Monza Brianza. Tutti residenti nel vimercatese, i quattro (3 di nazionalità italiana e 1 di nazionalità egiziana), sono accusati di aver messo a segno 12 rapine aggravate, una tentata rapina aggravata e un furto aggravato commessi a Vimercate, Arcore e Concorezzo tra i mesi di gennaio e maggio 2019. Sono accusati anche di porto abusivo di armi.

Dalle prime ore del mattino, i militari stanno raggiungendo i 12 accusati, per dare esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Milano, a seguito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano e condotta dai militari della Stazione di Vimercate, con il supporto delle Stazioni di Arcore e di Concorezzo, che hanno avviato le attività a seguito delle risultanze emerse nel corso di una tentata rapina aggravata commessa il 23 febbraio 2019 all’interno del Centro commerciale “Torri Bianche”.

La baby gang, che prima di colpire si riuniva nei pressi del centro commerciale di Vimercate, prendeva di mira le proprie vittime, anch’esse minorenni con età compresa tra i 13 e i 16 anni, che una volta raggiunte venivano accerchiate, minacciate con coltelli e costrette a consegnare denaro e cellulari. I bulli, non esitavano a picchiare le loro vittime, sferrando violenti calci e pugni ai malcapitati, come accaduto a Vimercate lo scorso 23 marzo, quando hanno malmenato violentemente un coetaneo.

Gli arrestati hanno alle spalle contesti familiari problematici, con genitori separati, gravati talvolta da precedenti penali; hanno inoltre percorsi scolastici discontinui, segnati da abbandono degli studi e sono tutti nullafacenti. Molto attivi sui social, sui loro profili amano ritrarsi in atteggiamenti aggressivi, impugnando pistole e indossando passamontagna.

Uno dei minorenni arrestati ha addirittura postato un video per intimorire le vittime, minacciando ritorsioni in caso di denunce presentate ai Carabinieri. Nel vortice di emulazione criminale, la banda di minorenni si era spinta al punto di intimare la consegna periodica di somme di denaro al responsabile di un Mc Donald’s, che immediatamente ha esposto l’accaduto ai Carabinieri.

Uno degli indagati, che ha preso parte attivamente a tutti gli episodi delittuosi, all’inizio dell’indagine aveva 13 anni e verrà quindi chiamato a rispondere solo per i reati commessi successivamente al compimento del quattordicesimo anno di età.  Tre dei minorenni indagati sono stati arrestati e verranno associati  presso l’Istituto Penale Minorile “Cesare Beccaria” di Milano; vengono mantenute attive le ricerche dell’ultimo componenti della banda, che non è stato rintracciato all’interno della sua abitazione.

Quello delle baby gang è un fenomeno sempre più diffuso. Solo di qualche mese fa la notizia degli arresti di altri 6 ragazzini, responsabili di aver commesso almeno 21 rapine e persino un tentato omicidio a Monza: il gruppo di bulli era ormai noto in città, tanto da essere chiamati la Compagnia del Centro o del Ponte.

(Ultimo aggiornamento ore 13.30 del 23 luglio)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Il Capodanno a Seregno sarà rock!

Al PalaSomaschini, concerto-tributo dedicato ai Queen in attesa del 2020

Vedano, La Casa Francesco inaugura il poliambulatorio (gratuito) per i più deboli

L'iniziativa, chiamata “Le comunità della Salute” mette al centro il benessere per ogni cittadino e propone un servizio sanitario di qualità per tutti, senza distinzioni socioeconomiche. 

Monza, con gli Sky Box un altro passo verso un futuro da grande squadra

Durante la partita con la Giana Erminio si è alzato il sipario sugli Sky box di cui si era parlato molto in questi mesi.

Monza, Controllo di vicinato: in arrivo più di cento cartelli nei quartieri della città

Alcuni ci sono già, altri arriveranno presto. Il simbolo dell'associazione avvisa residenti e malintenzionati che in quella zona ci sono cittadini pronti a segnalare furti, rapine e altre illegalità.

Cancello in tilt, automobilisti prigionieri del Parco di Monza 

Insomma, traffico in tilt in entrata e in uscita dal Parco. Ignote le cause. Un quarto d'ora di attesa, il tempo di arrivare sul posto per "liberare" gli automobilisti imbufaliti.