13 Giugno 2021 Segnala una notizia
Ecomostro Villasanta spunta l'ipotesi RSA. Il Comune: "Speriamo sia la volta buona"

Ecomostro Villasanta spunta l’ipotesi RSA. Il Comune: “Speriamo sia la volta buona”

25 Luglio 2019

“Speriamo sia la volta buona”. L’assessore all’Urbanistica di Villasanta Claudio Colombo, incrocia le dita e punta tutto sulla possibilità di trasformare l’economostro di via Fieramosca in una RSA. Operazione paventata i giorni scorsi dopo un incontro in Comune tra la Giunta e il curatore fallimentare della Villasanta Village Marco Cordaro e durante il quale si è parlato di quella che di fatto è la prima manifestazione di interesse concreta che arriva da un privato per la rilevazione della maxipalazzina davanti al Gigante al confine con Arcore.

“E’ ancora un’ipotesi e non c’è nulla di scritto o di stabilito – ha precisato Colombo- posso dire però che un imprenditore avrebbe contattato il curatore fallimentare perché interessato a creare una residenza per anziani nell’area. Si tratta di un’opzione compatibile con la destinazione della zona descritta dal PGT a Servizi”.

Un’ipotesi che potrebbe risolvere l’annoso problema della presenza dell’ecomostro abbandonato all’ingresso di Villasanta. E se in tanti in città sognavano di vedere sorgere al posto dell’ecomostro una palestra o una piscina dovranno accontentarsi di una residenza per anziani. “Non ci sono mai state ipotesi concrete o progetti relativi alla realizzazione di una palestra– ha precisato l’assessore all’Urbanistica”.

Ulteriori sviluppi potrebbero esserci dopo il periodo di pausa estivo. “Stiamo a vedere e speriamo sia la volta buona- ha concluso Colombo-. Se il progetto dovesse essere presentato e l’interesse formalizzato allora potremo dare maggiori dettagli”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi