09 Luglio 2020 Segnala una notizia
Monza, vigili in bici per presidiare il Parco e i Giardini Reali

Monza, vigili in bici per presidiare il Parco e i Giardini Reali

2 Luglio 2019

Vigili in bicletta per presidiare il parco e la Villa Reale contro lo spaccio e per sanzionare gli utenti che non rispettano le regole. E’ questa la novità in materia di sicurezza annunciata nel weekend dall’assessore del Comune di Monza Federico Arena. “Un nuovo servizio della nostra Polizia Locale, in sella alle bici, per presidiare il parco e i giardini della Villa Reale- ha annunciato l’assessore alla sicurezza Federco Arena-. Abbiamo voluto assegnare compiti di informazione alla cittadinanza e di controllo di alcune zone note per lo spaccio, ma anche di sanzionamento dei comportamenti scorretti da parte degli utenti, per permettere a tutti di vivere il parco in tranquillità”.

Comportamenti scorretti, purtroppo all’ordine del giorno. Oltre all’ormai storico problema dello spaccio in Villa e nei Giardini reali, negli ultimi tempi sono all’ordine del giorno le segnalazioni legate alla maleducazione dei proprietari di cani che non rispettano il regolamento del parco e che lasciano gli animali liberi senza guinzaglio e senza museruola creando di fatto un rischio concreto di sicurezza per gli utenti del grande polmone verde. Senza contare gli animali selvatici feriti o uccisi dai cani liberi di cui, purtroppo, i giornali scrivono ormai periodicamente (clicca qui).

“Gli articoli 20 e 27 del Regolamento del Parco di Monza e dei Giardini Reali sono chiari- si legge in una nota del Comune di Monza-: i cani devono essere tenuti al guinzaglio e, se lasciati liberi all’interno del Parco, devono indossare la museruola“. Alla maleducazione e all’inciviltà dei proprietari che lasciano invece i cani liberi e senza museruola, il Comune cerca di mettere una pezza anche chiedendo alla cittadinanza di intervenire personalmente mettendosi al servizio del parco. Nelle scorse settimane è stato infatti annunciato l’arrivo dei Park Angelvolontari chiamati alla cura e alla tutela della flora e della fauna nei Giardini della Villa Reale e nel Parco di Monza. I Park Angel, che indosseranno una pettorina bianco-rossa, dovranno contribuire alla diffusione di una cultura di rispetto della flora e della fauna del Parco, al recupero di eventuali animali feriti, alla diffusione di informazioni storiche e ambientali relative alle zone di maggior pregio dei Giardini della Villa Reale.

“Con i Park Angel – ha spiegato il Sindaco e Presidente del Consorzio Villa Reale e Parco Dario Allevi – avremo un ulteriore presidio qualificato sul territorio, sia per una maggiore sicurezza e vivibilità del nostro polmone verde, sia come strumento di contrasto dei fenomeni di maleducazione e inciviltà”. Saranno quindi tre le figure di riferimento per la sicurezza all’interno del parco di Monza: i vigili, le GEV e i Park Angel.

Gli «angeli» del Parco, prima di diventare operativi, dovranno seguire un percorso di formazione specifico che comprenderà: tecniche sul recupero degli animali domestici e selvatici feriti e procedure di primo soccorso, nozioni sul Regolamento del Parco e conoscenze storiche e ambientali sui giardini della Villa Reale e il Parco di Monza, competenze base sulle modalità di approccio e relazione con gli utenti dei Giardini. Il corso si svolgerà in autunno e, subito dopo, i Park Angel entreranno in servizio. Fino a venerdì 20 settembre tutti i cittadini attivi maggiorenni, i gruppi informali, i comitati e le associazioni potranno aderire al patto di collaborazione  per diventare Park Angel compilando il modulo scaricabile dal sito www.monzapartecipa.it e inviandolo all’indirizzo email benicomuni@comune.monza.it, oppure consegnarlo ai Centri Civici della città.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi

Ospedale di Vimercate, ecco le regole per le visite. Parto, sì all’accesso di un visitatore

Accessi limitati: restano in vigore le restrizioni. Il visitatore è sottoposto a tampone naso faringeo per ricerca di SARS- CoV-2

Monza, Giovannini d’Oro agli eroi che hanno combattuto il Covid. Corona Ferrea al San Gerardo

Nel giorno del Santo Patrono, una cerimonia caratterizzata dall'emergenza Covid. Premio alla memoria al compianto medico Oscar Ros

Monza, la terapia intensiva del San Gerardo è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci

Nella provincia di Monza e Brianza dall’inizio dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 si contano 5.759 (+5) pazienti positivi.

Si alza il livello di ozono in Lombardia, anche a Monza

Arpa ha rilevato per la prima volta nel 2020 il superamento del livello di allarme: nella nostra provincia il dato più alto è di 192 µg/m3 registrato a Monza.

San Gerardo: il 15 luglio inaugura il settore B alla presenza del governatore Fontana

L'inaugurazione del nuovo settore B dell'ospedale San Gerardo di Monza è fissata per il prossimo 15 luglio, alla presenza del governatore Fontana. Ad annunciarlo, il direttore Generale, Mario Alparone.