29 Settembre 2020 Segnala una notizia
Le attività locali possono avere successo sul web?

Le attività locali possono avere successo sul web?

9 Luglio 2019

Le piccole attività, le microimprese fortemente territoriali e legate a specifiche aree geografiche rappresentano una risorsa importantissima per l’economia del Paese. Non soltanto ne evidenziano i valori intrinseci di qualità, spesso artigianalità, e quasi sempre eccellenza di servizio, ma talvolta si distinguono dai loro competitor per la specificità della loro offerta.

Per le microimprese, tuttavia, il web potrebbe apparire come un oceano solcato da grandi transatlantici, splendidi yacht e modernissimi motoscafi, difficile da navigare con una barca a vela. E questo, in molti casi, potrebbe spingere queste aziende a non investire alcun budget significativo per le strategie digitali, preferendo dedicarsi ad attività di marketing più tradizionali.

Ma è ancora l’approccio corretto? La risposta è: quasi mai.

Attualmente, ad esclusione di specifiche e rare occasioni, il digital marketing mette in campo soluzioni che possono rivelarsi funzionali per qualunque tipo di azienda, a prescindere dal suo settore operativo, dalla sua portata e dalla sua dimensione. In termini pratici, questo significa che sia la multinazionale che lo shop cittadino possono beneficiare del corretto marketing mix, ossia di un approccio digitale integrato e sinergico studiato specificamente sulle singole esigenze aziendali e su particolari obiettivi di progetto.

In NAXA, sin dalla fondazione (2007) abbiamo scelto di prestare massima attenzione alle piccole aziende geolocalizzate, promuovendo le loro attività sulla rete attraverso una sinergia di servizi altamente customizzati. Potremmo genericamente definire questo approccio “Local Advertising”, ma sarebbe quasi un termine riduttivo. Il web, per quanto vasto e complesso, non deve in alcun modo mettere in soggezione le piccole attività, perché anche l’azienda fortemente locale ha, oggi, la possibilità di incrementare il proprio business raggiungendo una serie di risultati misurabili e verificabili.

Quali? Per esempio, posizionandosi al meglio nei risultati dei motori di ricerca, oppure comparendo su Google con annunci mirati che rispondono a specifiche ricerche degli utenti. E ancora, può incrementare la propria reputazione di brand attraverso opinioni e recensioni positive, interloquire con i propri clienti acquisiti e potenziali attraverso i social network, attrarre l’attenzione in merito a eventi locali con le giuste attività di PR digitale, fornire customer care su Facebook, condividere le proprie specificità su Instagram attraverso immagini accattivanti e di alto valore. Può favorire l’ingresso in negozio sfruttando al meglio Google Maps o inviare newsletter di valore a un target altamente selezionato, e via discorrendo.

Per quale ragione, in conclusione, è così importante che anche le microimprese cerchino il supporto di specialisti del digital marketing? Perché la tecnologia evolve e le persone modificano le loro abitudini, ma mai completamente: ancora oggi, ben l’86% degli utenti tende a favorire e cercare online le attività geograficamente vicine al luogo in cui si trovano.

Perché scegliere di essere invisibili?

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Villasanta, classe in quarantena alla scuola Fermi. Si tratta di una terza.

Gli ultimi dati ufficiali (del 20 settembre) riferiscono 12 persone contagiate da Coronavirus in città.

Brugherio, ritrovata piastrina della Seconda Guerra Mondiale: si cercano gli eredi di Salvatore Svanoni

Si tratterebbe di Salvatore Svanoni, nato a Monza nel 1919 da Francesco Svanoni e Vavassori Anna. Adesso inizia la sfida più difficile: rintracciare la famiglia.

Nuovo evento enogastronomico a Morbegno: Degusta Morbegno – Fuori Cantina 2020

Disponibili tre tipologie di percorsi: la tradizione nel piatto, 6 calici in convento, vini bianchi a palazzo.

Arcore, lavori pubblici: a ottobre la chiusura di tre grandi cantieri

verrà terminata la vasca volano di Bernate, la rotonda di via Monte Rosa e di via Croce.

Intervista ad Andrea Tagliabue, l’agricoltore brianzolo premiato per la “Marmellate del banchiere”

Premiato da Coldiretti con gli Oscar green per le sue “Marmellate del Banchiere”, un prodotto unico ed innovativo.