20 Settembre 2019 Segnala una notizia
Mura di cinta del Parco di Monza, spuntano chiodi arrugginiti lungo la ciclabile

Mura di cinta del Parco di Monza, spuntano chiodi arrugginiti lungo la ciclabile

11 Luglio 2019

Chiodi arrugginiti spuntano dalle mura di cinta del parco di Monza, lungo la pista ciclabile, in prossimità di Villasanta. Proseguendo in bici oppure a piedi, in un tratto in cui il muro ha un aspetto più ‘liscio’, spuntano all’improvviso degli speroni metallici. Di primo acchito hanno tutto l’aspetto di lunghi chiodi. Osservando meglio la parete, se ne possono scorgere anche altri ripiegati su loro stessi e altri ancora ‘inglobati” nel cemento. Che cosa sono? Al di là della loro origine, il problema è la loro posizione, ad altezza uomo: potenzialmente costituiscono un pericolo per qualche passante ‘distratto’. Abbiamo rivolto il quesito al consorzio Parco Villa Reale, il quale ha garantito che effettuerà dei sopralluoghi.

Osservando le foto si vede chiaramente che questi presunti chiodi, in alcuni punti, sono particolarmente sporgenti verso la pista ciclabile. Un vero e proprio pericolo soprattutto se si procede a piedi o in bici proprio a ridosso delle mura, magari per guadagnare qualche centimetro di ombra.

Come anticipato in apertura, altre parti metalliche invece, sono ripiegate verso il muro e altre ancora sembrano inserite nella trama di cemento. L’unico fatto certo è che non si tratta di chiodi impiantati di recente. Chi li ha inseriti, dunque? Qual era la loro utilità?

 

La replica del Consorzio Parco e Villa Reale

Lo abbiamo chiesto direttamente a chi detiene la responsabilità dell’interno parco e delle sue mura di cinta. Il Consorzio Parco e Villa Reale ha così replicato al nostro quesito: ‘​Buongiorno ringraziamo per la segnalazione. sembrano vecchi ganci di pannelli elettorali. Effettuiamo un sopralluogo e verifichiamo azioni conseguenti’.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Agrate Brianza, camion si ribalta in A4: traffico in tilt

L'incidente intorno alle 7 di venerdì 20 settembre: il camion ha occupato di traverso due corsie, causando code e rallentamenti

Desio, 32enne precipita dall’ecomostro di via Volta: gravissima

Ancora in corso la ricostruzione di quanto accaduto, che riporta alla luce la questione relativa alla sicurezza dell'area

Si ferma per prestare soccorso e viene minacciato con un coltello

Brutta esperienza per un uomo di passaggio ad Arcore, nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 settembre

Consumo di suolo, la Brianza in pole. Lissone tra i peggiori d’Italia

Il consumo di suolo in Italia nel 2018 non si è arrestato, anzi. E la provincia di Monza e Brianza rimane la pecora nera nel nostro paese. Ecco i nuovi dati del rapporto Ispra 2019.

Monza, il Comitato Verga inaugura il primo Giardino della Sport Therapy in Italia

Questa palestra all'aria aperta, realizzata grazie ad un concorso di progettazione green e ad una molteplicità di soggetti, aiuterà i piccoli malati a guarire prima e con minori conseguenze psico-fisiche.