03 Giugno 2020 Segnala una notizia
Monza, vandali alla scuola primaria Puecher: beccati 7 ragazzini

Monza, vandali alla scuola primaria Puecher: beccati 7 ragazzini

11 Luglio 2019

Sette ragazzi minorenni, tutti di Monza, beccati in flagrante mentre, all’interno della scuola primaria Puecher di via Goldoni, mettevano a soqquadro le aule, distruggendo quanto capitava loro a tiro.

I sette sono stati sorpresi dalla Polizia Locale nel pomeriggio di martedì 9 luglio: gli agenti erano stati contattati da alcuni cittadini che hanno notati i vandali e hanno lanciato l’allarme. Alla vista della Polizia, i teppisti hanno tentato la fuga ma sono stati fermati e accompagnati in comando.

Di età compresa tra i 14 e i 15 anni, hanno forzato la porta secondaria di ingresso della scuola, distruggendo il monitor di un pc e un orologio da parete. Non solo: nelle ore successive, il Dirigente Scolastico, sporgendo formale denuncia, ha confermato  anche il furto di casse acustiche e cavi del computer.

Dopo aver contattato la Procura presso il Tribunale dei Minori di Milano, i minori sono stati affidati ai genitori, chiamati in Comando e messi a conoscenza dei fatti.

Gli agenti del nucleo di Polizia Giudiziaria hanno proceduto con una denuncia a piede libero a carico dei ragazzi in concorso per invasione di edifici pubblici, danneggiamento e furto, secondo quanto previsto dagli articoli 110, 633, 635, 624 del Codice Penale.

«Siamo di fronte a un episodio che conferma il dilagare di inciviltà e maleducazione tra i più giovani, cui si aggiunge una mancanza assoluta di senso civico – ha dichiarato laconico l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena – Questo fatto si commenta da sé e laddove il ruolo educativo si rivela carente è necessario e determinante quello repressivo. Questi ragazzi devono comprendere le conseguenze di un’azione così grave».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Insospettabile mobiliere di giorno, violentatore di notte: 39enne in manette

E' finito in carcere un uomo di 39 anni, che di giorno era un'insospettabile mobiliere, mentre di notte si trasformava in uno stupratore. Cinque gli episodi contestati in giro per la Brianza.

San Gerardo, ambulatorio post Covid-19: “300 pazienti nei prossimi 3 mesi”

Apre al San Gerardo un ambulatorio innovativo, dedicato allo studio e alla gestione post Covid-19 dei pazienti. Il coordinatore, prof. Paolo Bonfanti: "Visiteremo 300 pazienti in 3 mesi".

Ondata di maltempo in Brianza, pioggia e grandine. Temperature in calo

Un'ondata di maltempo si sta scatenando in queste ore in Brianza. Pioggia, grandine, raffiche di vento e un brusco calo delle temperature caratterizzano il meteo brianzolo. 

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 1° giugno

Nella regione Lombardia i casi positivi registrati al 1° giugno sono 89.018 dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi positivi sono 50 (1,4% rapporto con i tamponi giornalieri).

Monza celebra la festa della Repubblica, ma la piazza è divisa in tre

Una storica ricorrenza che quest'anno divide il Paese. A Monza la festa della Repubblica divide in 3 la città per via della protesta di Lega e Fratelli d'Italia.