Politica

Cambiare il nome di “Monza – Bettola”? Per la Lega ricorda un’osteria

La fermata Monza - Bettola non c'è ancora, se non sulle carte, ma il suo nome già non piace ai consiglieri della Lega.

metropolitana-scale-mobili-ingresso-mb

La fermata Monza – Bettola non c’è ancora, se non sulle carte, ma il suo nome già non piace ai consiglieri della Lega. Per Cesare Gariboldi, infatti, l’attuale dicitura ricorderebbe un’ “osteria di infimo ordine“, che mal si accosterebbe alla città della Corona Ferrea, della Villa Reale e del Parco urbano cintato più grande d’Europa. E dunque, meglio “Porta Monza” o “Porta Brianza”.

La mozione, che impegna il sindaco e la giunta nell’adoperarsi per il cambio di appellativo, è stata presentata nel corso del consiglio comunale di lunedì 8 luglio.

La nuova stazione sotterranea della linea metropolitana M1 e della linea M5 è attualmente in costruzione nel territorio di Cinisello Balsamo al confine con il territorio di Monza. “Questa questa nuova stazione è comunemente denominata “Monza Bettola” in quanto localizzata nell’omonimo quartiere di Cinisello. Rappresenterà, però, la porta d’accesso alla città di Monza e alla Provincia di Monza e Brianza – spiega in aula Gariboldi – e la parola “bettola”, utilizzata quasi sempre in maniera dispregiativa per indicare un’ “osteria di infimo ordine e mal frequentata”, mal si accosta al nome della nostra Monza”.