25 Luglio 2021 Segnala una notizia
In Villa Reale arriva la realtà aumentata: è come un virtuale tuffo nel passato

In Villa Reale arriva la realtà aumentata: è come un virtuale tuffo nel passato

18 Luglio 2019

Dal 10 luglio 2019, gli Appartamenti Reali hanno aperto le porte ai visitatori con una interessante novità: la possibilità di scoprire come fossero al tempo dei Savoia, grazie a degli occhiali di realtà aumentata di ultima generazione. Un tour all’avanguardia dunque, reso possibile grazie al Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, in collaborazione con ArtGlass e col supporto di Assolombarda, che permetterà di visitare il ‘gioiello’ della residenza reale sotto una prospettiva diversa e unica.

Viaggio nel passato al tempo dei Savoia

Il tour avanguardista (in italiano e in inglese) degli Appartamenti Reali si focalizza sul racconto della vita di Corte ai tempi dei Savoia: i visitatori grazie a una paio di occhiali di realtà aumentata firmati ArtGlass approderanno in uno stralcio temporale passato, in cui potranno scoprire preziosi dettagli della quotidianità dei Reali, dal menù del Re ai passaggi segreti nascosti nelle pareti di alcune sale.

Si parte dalla biblioteca e si prosegue camminando su una passerella rosso scarlatto, scoprendo nelle stanze più significative preziosi contenuti in 3D. Ad accompagnare i visitatori lungo il percorso, ci saranno anche alcuni attori della compagnia monzese del Binario 7, in versione ‘avatar’, vestiti con abiti dell’epoca realizzati e pensati dall’Associazione Culturale Streghe e Fate di Cinisello Balsamo.

Una visita immersiva e pedagogica

‘Siamo orgogliosi di presentare questo innovativo progetto culturale che consentirà al turista di scoprire gli Appartamenti Reali della Reggia di Monza all’epoca dei Savoia, grazie all’utilizzo della realtà aumentata. Un’esperienza quindi non totalizzante come quella della realtà virtuale, ma equilibrata che consente di ammirare la realtà delle stanze reali, arricchite degli elementi oggi non più presenti. L’itinerario virtuale proposto si raffigura come uno strumento narrativo di notevole coinvolgimento e impatto emozionale, una moderna ed entusiasmante esperienza di fruizione del patrimonio culturale. Ci aspettiamo che anche questa novità porti a un incremento delle visite nella nostra Villa Reale’, dichiara il Direttore Generale della Reggia di Monza, Piero Addis.

‘E’ qualcosa di decisamente più moderno della tradizionale audioguida. Siamo certi che saprà regalare al visitatore un’esperienza immersiva e al tempo stesso pedagogica. La nostra è la prima residenza reale europea ad aver adottato questa tecnologia. Ci sono già alcuni musei, come il Windsor di Londra e il Peterhof di San Pietroburg, che hanno intenzione di implementarla.’.

‘Il tour degli Appartamenti Reali – aggiunge Antonio Scuderi, Amministratore Delegato di ARtGlass e Capitale Cultura Group – è in assoluto la più avanzata soluzione di Realtà Aumentata su dispositivi indossabili mai realizzata in una residenza reale in Europa. Il mix unico tra tecnologie brevettate e progettate ad hoc per la fruizione culturale, creatività e visione museografica consente di alzare continuamente l’asticella e rendere più appassionante e inclusiva l’esperienza dei visitatori, tra conoscenza e passione. Quella che abbiamo presentato oggi è soltanto la prima tappa di una serie di progetti che sfrutteranno la realtà aumentata per raccontare i vari volti della Villa Reale e delle vite a cui ha fatto da scenario’.

‘Negli ultimi tempi abbiamo visto rinascere la nostra Villa Reale e contemporaneamente abbiamo assistito allo sviluppo turistico della nostra città. Monza sembra aver riscoperto questa sua valenza. Oggi però i turisti sono sempre più esigenti e proprio per questo abbiamo deciso di spingerci oltre le tradizionali mostre, inserendo la realtà aumentata per consentire ai visitatori non soltanto di scoprire la Reggia di Monza per com’è ora, ma anche per quello che è stata in passato’, ha dichiarato Massimiliano Longo, assessore alla Cultura di Monza.

Partner e sponsor

L’iniziativa è realizzata in partnership con Explora, la Destination Marketing Organization di Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano-Monza-Brianza-Lodi e Unioncamere Lombardia, che ha l’obiettivo di promuovere il turismo e l’attrattività della destinazione attraverso il brand di promozione turistica della Regione Lombardia ‘InLombardia’. Inoltre, il progetto ha potuto beneficiare del prezioso supporto del Vicariato per la città di Monza e della Provincia di Monza e Brianza degli Ordini Dinastici della Real Casa Savoia e del Commendatore Luigi Mastroianni. Una collaborazione consolidata, che vive del grande affetto che la Reale Casa di Savoia nutre per la città di Monza e la sua Reggia.

Un consiglio per la visita

Gli appartamenti reali vantano una ricchezza architettonica che vale la pena scoprire nella sua interezza. Pertanto il nostro consiglio è quello di osservare le stanze dapprima senza occhiali e poi attraverso la realtà aumentata. In questo modo potrete scoprire i due volti degli appartamenti reali: quello presente e quello passato.

Apertura e costi del biglietto

Orari

Dal martedì alla domenica: ore 11-15-17
Durata della visita: 3/4 d’ora
Lunedì chiuso

Biglietti

La visita è inclusa nel biglietto per gli appartamenti reali

Intero: 10 euro
Ridotto: 8 euro per gruppi di almeno 15 persone e apposite convenzioni.
Speciale: 4 euro per scuole e minori di 18 anni; 8 euro dai 19 ai 25 anni compresi
Gratuito per minori di 6 anni, disabili e un accompagnatore, tesserati Icom, giornalisti con tesserino, guide turistiche, due insegnanti per scolaresca, 1 accompagnatore per gruppo di adulti.

Contatti

Telefono: 199 15 11 4
E-mail: [email protected]

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi