15 Luglio 2019 Segnala una notizia
Gay Pride a Monza: corteo arcobaleno festoso e green, ma la Lega attacca

Gay Pride a Monza: corteo arcobaleno festoso e green, ma la Lega attacca

7 Luglio 2019

Con lo slogan “La Brianza che non ha paura di essere e amare” debutta anche a Monza il primo Gay Pride. Partito sabato intorno alle ore 16.00, da Piazza Castello, davanti al Binario 7, è scivolato armonioso, colorato e ordinato per le vie Buonarroti e Mentana, per poi tornare verso il centro, largo Mazzini, via Manzoni, via Passerini, via Italia, via Visconti e quindi terminare in piazza Cambiaghi intorno alle 20. Nonostante la manifestazione pacifica non abbia incontrato il patrocinio del sindaco, Dario Allevi, e il caldo bruciante non abbia certamente agevolato la partecipazione, nel corso del pomeriggio il numero dei partecipanti è salito a circa 5mila (dato da confermare), superando di fatto le 3mila persone auspicate dagli organizzatori.

Un corteo pacifico e colorato

Quello organizzato da Rete Brianza Pride è stato un corteo arcobaleno, festoso e decisamente ordinato. Giovani, adulti e anche qualche bambino hanno partecipato alla manifestazione esprimendo la propria personalità attraverso abiti colorati, make up più o meno appariscenti, o semplicemente con un ombrello o una ghirlanda arcobaleno.

Presenti in ogni caso a garantire la sicurezza una squadra di City Angels e le Forze dell’Ordine. Inoltre, l’organizzazione ha stretto una collaborazione con Friday for Future per rendere l’evento il più green possibile. ‘Il sindaco ci ha chiesto di restituirgli una città pulita e ordinata come l’abbiamo trovata, noi invece intendiamo restituirla in uno stato se possibile ancora migliore’, hanno spiegato gli organizzatori. Nelle maglie della manifestazione infatti erano presenti persone con la pettorina, incaricate di pulire. Non solo, l’organizzazione ha pensato anche a distribuire dell’acqua a tutti i partecipanti.

Presenti sindacati e politici

Il corteo arcobaleno ha visto sfilare quattro carri, che sprizzavano allegria, colore e musica da ogni centimetro della loro carrozzeria. In piazza sono intervenute anche diverse realtà, dai sindacati, Cgil e Anpi, ai partiti politici, Potere al Popolo, il Partito Comunista dei lavoratori, Libere Democratiche di Monza, Più Europa Brianza, Brianza rivoluzionaria, Brianza antifascista antirazzista antisessista, e la lista civica Città Persone e Arci Scuotivento. Presenti anche alcuni politici dello schieramento più a sinistra del consiglio comunale: Silvano Appiani, Swan Guidi, il capogruppo del Pd Egidio Riva, il segretario democratico Matteo Raimondi, Marco Pietrobon e Paolo Piffer di Civicamente Monza.

Arena: ‘Esibizionismo di pessimo gusto’

Non è invece positivo il bilancio della manifestazione per l’assessore alla sicurezza, Federico Arena, che sul suo profilo Facebook, ha commentato così alcuni cartelloni comparsi nel corteo: ‘Sindaco Allevi patrocinami sto culo, esibizionismo di pessimo gusto, bandiere del PD e del partito comunista dei lavoratori (esiste ancora?!). Qualcuno ancora si chiede perché il comune ha negato il patrocinio? Per rispondere basta la fotografia oggettiva della giornata di oggi!’.

“Sindaco Allevi patrocinami sto culo”, esibizionismo di pessimo gusto, bandiere del PD e del partito comunista dei…

Публикувахте от Federico Arena в Събота, 6 юли 2019 г.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Il Monza Calcio ospite a Villa Gernetto: Silvio Berlusconi vuole la serie A

Il Calcio Monza approda in villa Gernetto per parlare del suo futuro assieme al patron Silvio Berlusconi e a tutto lo staff dirigenziale

Europei Under 23, Gobbo trafitto da un listello di legno. Polmone perforato

Il 16enne brianzolo, tesserato con il GB Junior Team, è caduto durante lo scratch venendo perforato da un  listello lungo oltre mezzo metro.

Polizia Locale, giro di vite contro il degrado in Brianza. In arrivo droni e telecamere

Una ventata hi tech per alzare l'asticella della sicurezza, che costerà a Regione Lombardia, solo nella Provincia di Monza e Brianza, 125.300 euro.

Brianza, trasporti pubblici: la nuova tariffazione unica c’è ma non i biglietti

Inizia oggi la rivoluzione biglietto unico, ma nelle biglietterie Trenord ancora non sono state aggiornate le tariffe: si paga 2,50 per il passante più 2 euro per metro, al posto di 2,80

Stragi del sabato sera, controlli sulla strade brianzole: 79 fermati, 19 ubriachi

Maxi servizio della Polizia Stradale. A 17 persone è stata ritirata la patente a una anche l'autovettura: aveva un tasso superiore al 2,50