30 Luglio 2021 Segnala una notizia
Casello di Agrate, scontro M5S e Lega. (Ma arrivano gli sconti...)

Casello di Agrate, scontro M5S e Lega. (Ma arrivano gli sconti…)

29 Luglio 2019

Si torna a parlare del casello di Agrate Brianza. Nei giorni scorsi, infatti, la questione è stata al centro dell’ennesimo dibattito politico: toglierlo o non toglierlo, sconti o non sconti, questo il solito dilemma che attanaglia i  brianzoli, dai tempi dei tempi, con la protesta messa in piedi dai sindaci all’inizio del 2018 e poi il silenzio, interrotto qua e là da qualche interrogazione o ordine del giorno.

L’ORDINE DEL GIORNO DI FUMAGALLI (M5S)

A riportare sul piatto la questione, un Ordine del Giorno presentato dal Consigliere Regionale e capo gruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Lombardia Marco Fumagalli, in cui si chiede come mai, nonostante le promesse fatte in campagna elettorale dal Presidente Attilio Fontana «a oggi, le criticità persistono, e gli utenti residenti nei paesi a nord di Agrate Brianza continuano a pagare il pedaggio di 2 euro (4 euro per l’andata e il ritorno) o a bypassarlo prendendo la tangenziale est a Carugate impattando sulla viabilità ordinaria».

L’allora candidato Fontana, infatti, era sceso in strada, presenziando alla manifestazione davanti al casello di Agrate, comunicando che avrebbe fatto qualunque cosa per chiuderlo. «Non solo tutto ciò non è mai accaduto, ma nel luglio 2018 la maggioranza ha bocciato un mio emendamento nel quale richiedevo al Presidente Fontana di mantenere gli impegni che aveva assunto» prosegue Fumagalli, che nel suo ODG impegna il Consiglio «ad attivarsi per la definizione di un Protocollo d’intesa tra concessionario, Comuni e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l’individuazione di forme di agevolazioni tariffarie per i residenti dei Comuni prossimi al casello».

«Il mio emendamento è volto ancora una volta a sostegno dei cittadini che si vedono lasciati soli – ha chiosato Fumagalli – La Giunta Fontana deve risolvere il problema al più presto e in modo concreto. Fontana, oltre a contare il tempo al Presidente Conte sulle problematiche dell’autonomia, dovrebbe ripassare il suo programma elettorale e almeno qualcosa cercare anche di realizzarlo».

CORBETTA: “IL CASELLO NON SI CHIUDE, SCONTI IN ARRIVO”

La risposta non si è fatta attendere ed è arrivata per voce del consigliere regionale della Lega Alessandro Corbetta: «Dall’inizio legislatura ci siamo impegnati, insieme al Governatore Fontana, per mettere in atto agevolazioni concrete per gli utenti delle Tangenziali milanesi e stiamo rispettando la parola data – ha argomentato – L’ipotesi di eliminare il casello non è al momento percorribile in quanto andrebbero trovati circa 33 milioni di euro per sopperire al mancato introito per Milano-Serravalle, per questo motivo il Presidente Fontana ha lavorato sulle scontistiche, come peraltro aveva annunciato in campagna elettorale e inserito nel programma di Governo, ottenendo risultati importanti».

«Dal primo settembre entreranno in vigore le nuove agevolazioni che prevedono il 25% sul pedaggio per tutti coloro che effettueranno più di 20 passaggi al mese ai caselli di Agrate (tangenziale Est), Sesto SG (tangenziale Nord) e Terrazzano (tangenziale Ovest)» ha spiegato infine Corbetta. «C’è chi lavora seriamente per affrontare il problema e trovare soluzioni adeguate e realizzabili e chi invece preferisce dedicare il proprio tempo a formulare critiche senza fondamento» ha infine concluso.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi