Attualità

Blitz dei fracassoni in via Bergamo: il comitato “Monza civile” li denuncia

La notte fra domenica e lunedì un nutrito gruppo di ciclisti ha imperversato per tutta la notte.


La movida monzese finisce in tribunale. Il comitato Monza Civile, nato con l’obiettivo di debellare la mala movida in modo particolare quella di via Bergamo, ha sporto denuncia ai carabinieri di Monza per “la spedizione” di un centinaio di giovani ciclisti che la notte fra domenica e lunedì hanno tenuto sveglia mezza strada con urla a schiamazzi.

Il comitato sottolinea che da anni la città è afflitta dal fenomeno “movida”, rapidamente estesosi da via Bergamo al cuore del centro storico, la cui degenerazione ha arrecato e continua ad arrecare danni alla salute dei cittadini residenti, privati del basilare diritto al sonno e al vivere civile. Danni che, sempre secondo il comitato, finiscono per deprezzare anche il bene casa.

Tutto ciò che è accaduto la notte di domenica è stato fotografato e filmato e allegato alla denuncia. “Si spera così di poter risalire agli autori della chiassata, certamente non autorizzata – ha spiegato il comitato -. Rileviamo, non senza una comprensibile preoccupazione , che l’esibizione è avvenuta davanti all’edificio in cui risiede uno dei più attivi componenti dei Comitati dei residenti che da ormai nove anni sono impegnati nel portare vivibilità e rispetto delle regole nel quartiere. Quanto avvenuto, tuttavia, non ci intimidisce, anzi ci sprona a rivolgerci alle Istituzioni, come la denuncia dimostra”.