21 Novembre 2019 Segnala una notizia
Dalla serie A all'Aurora Desio: l'ex arbitro Bonfrisco nuovo “manager etico” bluarancio

Dalla serie A all’Aurora Desio: l’ex arbitro Bonfrisco nuovo “manager etico” bluarancio

10 Luglio 2019

Un nuovo prezioso tassello nel piano di rafforzamento del club. Angelo Bonfrisco ha scelto il progetto Aurora. L’ex arbitro di serie A, con una grande esperienza a 360 gradi nel pianeta calcistico, anche come giocatore, allenatore e dirigente, tra le tante proposte arrivate da club di tutta la Brianza, ha deciso di sposare il piano di sviluppo della Società, che ha l’obiettivo dichiarato di diventare il migliore Settore Giovanile della Lombardia entro il Centenario (2022).

LE LINEE DI AZIONE –  Bonfrisco, volto noto anche in ambito televisivo, come opinionista di TeleLombardia, agirà come “manager etico” su tre fronti principali:

  • Piano di formazione su regole ed etica sportiva, con target sul mondo Aurora ma anche aperto alle altre realtà del territorio.
  • Arbitraggio: dirigerà le partite in casa degli Esordienti dell’Aurora, portando in campo non solo la sua esperienza ma anche la capacità di educare e spiegare ai ragazzi l’importanza di conoscere e rispettare il Regolamento in tutte le sue sfumature
  • Piano di espansione sul territorio della Brianza, coinvolgendo nel progetto aziende di vari settori legati al mondo dello sport, dei giovani, delle famiglie, della salute e non solo.

“La serata fatta con allenatori, ragazzi e famiglie Aurora in aprile mi ha fatto capire quanto sia importante qui il valore delle regole e l’idea del Manifesto che avete elaborato per il rispetto degli Arbitri è stata la scintilla che mi ha convinto che qui c’è un progetto serio, forte, unico – spiega Bonfrisco -. Mi sono sentito subito uno di casa e ho trovato punti in comune con me. Cercherò di trasferire le mie esperienze verso tutte le componenti della Società. Sarà un momento di crescita per tutti e anche per me: sono sicuro che sarà un lungo cammino insieme, con due parole chiave, disponibilità e autenticità, e con il motore della passione”.

LE PAROLE DEL CLUB –  “Angelo aveva richieste e proposte da importanti club della Brianza, ma nessuno con il nostro progetto sportivo ed educativo a 360 gradi, con un approccio unico e innovativo verso i ragazzi e le famiglie. Siamo felici e orgogliosi che abbia scelto Aurora e, insieme, ne faremo delle belle”, dicono il Dg Alessandro Crisafulli e il Ds Mario Trezzi che hanno chiuso oggi l’accordo.

PROSSIMA STAGIONE – Già da settembre ci saranno le prime iniziative che vedranno Bonfrisco protagonista. Un altro fiore all’occhiello per la nostra Società.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Pop Up Restaurant: a Monza apre il primo Temporary Week Restaurant d’Italia

L’inaugurazione avverrà nel weekend del 23 e 24 novembre in Via Appiani 20.

Artigiano in Fiera: novità 2019 accesso gratuito con pass. Scopri come ottenerlo

Appuntamento dal 30 novembre all'8 dicembre nei padiglioni di Rho Fiera con apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, spettacoli teatrali, concerti, mostre...ecco la nostra selezione di eventi!

Controlli anti prostituzione e scambismo al Colleoni: 50 persone identificate

Oltre 50 persone e circa 35 veicoli controllati, diverse contravvenzioni rilevate: è il bottino dei controlli mirati e straordinari messi in atto, durante il weekend, dai Carabinieri.

Monza, zona Boscherona: ma cosa sta succedendo ai cartelli stradali?

Nel quartiere a nord della città i cittadini denunciano numerosi casi di segnali manomessi, obsoleti e danneggiati. E chiedono un intervento più efficace dei tecnici del Comune.