25 Luglio 2021 Segnala una notizia

ATS Brianza, attivo il Centro per il controllo dei funghi. Ecco i dettagli

23 Luglio 2019

Complice il grande caldo non è ancora cominciata appieno la stagione dei funghi, ma ci si aspetta a breve, in concomitanza dei temporali, l’inizio della caccia al tesoro di tanti appassionati.

E come ogni anno, presso l’ATS della Brianza è attivo il Centro per il controllo dei funghi eduli, il servizio gratuito e su prenotazione nel quale i nostri micologi sono a disposizione per dare un riscontro in merito alla commestibilità dei funghi e fornire importanti consigli.

Si possono rivolgere a questo servizio tutti i cittadini che, abitualmente od occasionalmente, raccolgono e vogliono consumare funghi selvatici senza rischiare conseguenze anche molto gravi.

È importante sottoporre al controllo l’intero quantitativo dei funghi raccolti. 

COME FISSARE UN APPUNTAMENTO

Per il controllo gratuito dei funghi raccolti dai cittadini, è necessario fissare un appuntamento contattando telefonicamente le segreterie del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione  ai numeri telefonici qui indicati:

Ispettorato Micologico di Monza Via De Amicis 17 2° piano – tel.039 2384640-4767
Ispettorato Micologico di Desio Via  Novara 3 tel. 0362 483202
Ispettorato Micologico di Usmate Velate c/o Centro Polivalente Via Roma, 85 3°piano – tel. 039 6288028-29
Ispettorato Micologico di Bellano Via Papa Giovanni XXIII – tel. 0341 822128
Ispettorato Micologico di Oggiono Via I maggio – tel. 0341  482850

Per tutti coloro che decideranno di usufruire del servizio, si raccomanda di sottoporre al controllo tutta l’intera partita di funghi raccolti: ciò per evitare possibili scambi da parte del raccoglitore tra funghi eduli, funghi tossici e velenosi, spesso apparentemente simili.

È preferibile, inoltre, nei limiti delle conoscenze dei raccoglitori, di presentare i funghi raccolti già suddivisi per specie.

10 BUONI CONSIGLI PER NON RISCHIARE

1. Non consumare funghi dei quali non si ha la certezza della commestibilità

2. Diffidare degli esperti improvvisati: il cittadino che non è sicuro dei funghi raccolti, può rivolgersi agli Ispettorati Micologi dell’Azienda Sanitaria Locale

3. Consumare i funghi raccolti il più presto possibile, poiché è un alimento altamente deperibile

4. Rivolgersi al pronto soccorso in presenza di evidenti e chiari malesseri dopo il consumo

5. Mettere a disposizione del personale del pronto soccorso eventuali residui dei funghi avanzati, cotti e/o crudi

6. Bambini, anziani e persone ammalate devono consumare i funghi con cautela

7. Il consumo di funghi, determinati come commestibili, è sempre riferito ad esemplari freschi ed in buono stato di conservazione, sottoposti ad adeguata cottura e in quantità modesta

8. Evitare il consumo di funghi riconosciuti commestibili, se raccolti vicino a discariche, zone industriali, strade trafficate

9. Non esistono metodi empirici per determinare la commestibilità o la tossicità di un fungo

10. Solo la conoscenza e l’esatta determinazione della specie offrono garanzia di essere in presenza di funghi commestibili.

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi