16 Luglio 2019 Segnala una notizia
Svolta al San Gerardo: entro un anno arriverà il wi-fi in tutte le aree

Svolta al San Gerardo: entro un anno arriverà il wi-fi in tutte le aree

12 Giugno 2019

Il San Gerardo è da sempre un’eccellenza del territorio brianzolo. Capita sovente di parlarne in occasione della buona riuscita di un intervento chirurgico di eccellenza, o della presentazione di nuovi percorsi di cura innovativi in stretta collaborazione con i medici del territorio. Tuttavia anche l’ospedale monzese ha la sua zona d’ombra: l’assenza di copertura della linea telefonica in alcune aree della struttura, in particolare al pronto soccorso, e l’assenza di un wi-fi. 

Spesso i pazienti si trovano costretti a trascorrere diverse ore in attesa e non hanno modo di aggiornare i propri parenti che si trovano nelle sale d’attesa oppure all’esterno dell’ospedale. Abbiamo chiesto delucidazioni alla direzione generale e quello che ne è emerso sono buone notizie: la linea wi-fi è in arrivo.

Sono molte le persone che nel corso del tempo hanno lamentato difficoltà nel contattare i propri parenti, mentre si trovavano nelle stanze del pronto soccorso, al San Gerardo. Purtroppo non tutti possono alzarsi dal lettino per andare personalmente ad avvisare il familiare in attesa, sull’andamento degli esami, sull’imminente ricovero o al contrario, sulle dimissioni. C’è chi ha bisogno di un piccolo bagaglio perché deve fermarsi per qualche giorno, chi deve invece avvisare qualcuno per farsi venire a prendere, insomma la linea telefonica o almeno un’area wi fi al pronto soccorso sembra essere una necessità concreta.

Basta peraltro dare un rapido sguardo agli ospedali milanesi, per accorgersi che in molti il passo lo hanno già fatto. Ad esempio, al Policlinico di Milano, da circa tre anni, è stata installata una rete wi-fi in tutta la struttura, a disposizione dei pazienti. E’ un servizio che diviene di grande utilità anche in caso di ricoveri prolungati, soprattutto per i pazienti cronici, che trascorrono molto del loro tempo in ospedale: permette infatti alle persone non solo di rimanere in contatto con la propria famiglia, ma anche di ascoltare musica e vedere video (ovviamente con le cuffie), o semplicemente consultare i social, in altre parole, rimanere connessi al resto del mondo, nonostante la temporanea ‘clausura nosocomiale’.

San Gerardo: isolamento addio 

Considerata l’ingente mole di segnalazioni dei cittadini, MBNews si è rivolta alla direzione del San Gerardo per domandare se fosse previsto un lavoro di implementazione delle rete wi-fi. La risposta è stata decisamente positiva. Proprio nei giorni scorsi il responsabile dei Sistemi Informativi Aziendali ha iniziato le attività di contatto dei fornitori di servizi radiomobili indoor, con lo scopo di individuare chi possa occuparsi dei lavori di implementazione della rete wi-fi in tutte le aree dell’ospedale attualmente sono non coperte, partendo proprio da quelle che, per ubicazione, non sono raggiungibili, ovvero radioterapia, medicina nucleare e, appunto, pronto soccorso).

Le previsioni di realizzazione sono tutto sommato ottimistiche: si parla della fine dei lavori entro un anno.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Villa Gernetto, Berlusconi dà lezione al suo Monza

Chissà che Berlusconi non abbia in mente sia di portare il calcio Monza in serie A  sia di riportare Forza Italia alle percentuali di voto in un tempo... 

Seveso, sindaco irremovibile: le soluzioni per la “Toti” restano due

E nessuna comprende i moduli prefabbricati auspicati dai genitori: dopo il consiglio comunale aperto dello scorso 11 luglio le soluzioni possibili restano sempre quelle: oratorio di Baruccana o scuola media "Da Vinci".

Eclissi lunare: martedì tutti con il naso all’insù

Per ammirarla non servirà alcuna protezione per gli occhi e sarà visibile ad occhio nudo anche dalla Brianza.

Il Monza Calcio ospite a Villa Gernetto: Silvio Berlusconi vuole la serie A

Il Calcio Monza approda in villa Gernetto per parlare del suo futuro assieme al patron Silvio Berlusconi e a tutto lo staff dirigenziale

Brianza, trasporti pubblici: la nuova tariffazione unica c’è ma non i biglietti

Inizia oggi la rivoluzione biglietto unico, ma nelle biglietterie Trenord ancora non sono state aggiornate le tariffe: si paga 2,50 per il passante più 2 euro per metro, al posto di 2,80