07 Luglio 2020 Segnala una notizia
Nova Milanese ospita la 60^ edizione del premio internazionale Bugatti Segantini

Nova Milanese ospita la 60^ edizione del premio internazionale Bugatti Segantini

8 Giugno 2019

Dall’8 giugno al 14 ottobre accoglie una delle iniziative culturali più significative e longeve della regione: il Premio Internazionale Bugatti Segantini, giunto alla sua sessantesima edizione.                                                                  Promosso dalla Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani”, in collaborazione con il Comune di Nova Milanese, la Fondazione Rossi, il Bice Bugatti Club, il Premio Internazionale Bugatti Segantini presenta un itinerario di mostre, diffuso per il perimetro urbano della cittadina brianzola. Il percorso parte idealmente da Villa Brivio che celebra questo anniversario accogliendo La Falconiera di Giovanni Segantini, proveniente dai Musei civici di Pavia.

L’opera, realizzata nel 1879, segna un ideale ritorno di Bice Bugatti, compagna di vita e musa ispiratrice del maestro divisionista, a Nova Milanese, luogo d’origine del padre e della famiglia Bugatti: il dipinto, infatti, ritrae la stessa Bice, nei panni di una castellana quattrocentesca. La Falconiera risente di echi scapigliati, a sua volta influenzati dalla tendenza, introdotta in Italia dal pittore spagnolo Mariano Fortuny y Carbo, di riportare sulla tela temi che rievocavano vicende storiche o romanzesche del passato. In questo caso, Segantini riprende un passo del romanzo Marco Visconti scritto da Tommaso Grossi nel 1834, la cui eroina, Bice del Balzo, diede di fatto il soprannome alla madre dei suoi quattro figli.

Il quadro, primo passo di Segantini verso il raggiungimento della tecnica divisionista, si distingue per il legame fra letteratura e pittura, gli accenni autobiografici, la ricerca della luce vibrante generatrice della cromia. Per il cromatismo brillante e per la sensibilità con cui era stato applicato il colore, l’opera fu accolta con entusiasmo dalla critica. Se nel 1879 Segantini era stato notato come l’artista più promettente dell’anno, la presentazione della Falconiera nel 1880 venne vista come la conferma a queste valutazioni.

L’esposizione de La Falconiera sarà accompagnata da una ricostruzione storica, attraverso testi e immagini, della famiglia Bugatti e delle sue radici a Nova Milanese, dell’amore tra Bice e Giovanni, della genialità degli altri Bugatti. Il Premio Internazionale Bugatti Segantini, curato dal comitato scientifico presieduto da Giovanni Iovane, direttore Accademia di Belle Arti di Brera, e composto da Maria Cristina Galli, vicedirettrice Accademia di Belle Arti di Brera, Marisa Caichiolo, presidente ADC Building Bridges, Los Angeles, Fernando Garcia Barros, presidente mARTadero, Cochabamba (Bolivia), Alessandro Savelli, direttore Artistico Libera Accademia di Pittura “V. Viviani”.

Tra le rassegne si segnala quello del Premio alla Carriera Bice Bugatti – Giovanni Segantini, assegnato a Renata Boero (Genova, 1936), artista genovese attiva sulla scena internazionale dagli anni sessanta, che sarà celebrata con una personale, allestita a Villa Brivio. L’esposizione, curata da Martina Corgnati presenta una selezione opere che documentano i passaggi più interessanti e decisivi della sua evoluzione stilistica.

A Villa Veruta Masolo si tiene L’internazionalità del Premio, una mostra che vuole fare il punto sui progetti legati alla sezione internazionale, attraverso una sintesi dei lavori di autori stranieri che hanno partecipato alle varie edizioni dal 2009 a oggi, realizzati grazie all’apporto del Bice Bugatti Club.

La storia del Premio sarà rievocata alla Casa Arti e Mestieri (ex scuola di via Roma), nella mostra Collezione 60 anni Premio Bugatti Segantini, a cura di Martina Corgnati, che ripercorre la manifestazione, attraverso tutte le sessanta opere vincitrici – dipinti e sculture -, collocate all’interno dell’edificio che ne ha visto la nascita.                                                                                                        Accanto a esse sarà possibile ammirare tutti i manifesti del Premio e una selezione dei cataloghi pubblicati in questi anni.

Per ulteriori informazioni: www.premiobicebugattisegantini.it

Tel. 0362.366208; 366.5208065; info@liberaaccademiapittura.com

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza, violenza in stazione: Agente aggredito con un masso da 10kg

Venerdì scorso, nel corso delle normali operazioni di controllo da parte della Polizia Locale, un agente è stato aggredito con un masso di circa 10 kg. L’aggressore, scappato, è ora ricercato.

Asfalti Brianza, la perizia del Comune: “L’attività è insalubre (di prima classe)”

Megafono dei residenti è anche il Comitato Sant'Albino, che ha analizzato la perizia nel dettaglio. "L'azienda non può più stare vicino ai centri abitati", ci spiegano.

Arcore, via Battisti: il sottopasso aprirà il 30 luglio o il 15 settembre. La decisione settimana prossima

Le opere hanno visto un investimento da parte di Devero di oltre 2 milioni di euro come scomputo agli oneri di urbanizzazione per l'area Falk

Arcore, da Elisabetta Baggio a “Leli Neeraja” per amore della danza indiana

L'arcorese, insegnante di danza orientale e di yoga, trascorre ogni anno tre mesi in Rajastan per studiare una danza classica originaria dell'Orissa.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 6 luglio

Sono 111, di cui 76 a seguito di test sierologici e 23 'debolmente positivi', i nuovi contagi Covid in Lombardia.