Quantcast
Monza, da Regione Lombardia 283 mln per il prolungamento della metro - MBNews
Attualità

Monza, da Regione Lombardia 283 mln per il prolungamento della metro

Prolungamento Metro e Pedemontana, nuovi fondi da Regione Lombardia. Sala ha rimarcato la necessità di investire in collegamenti che portano benefici a pendolari e viaggiatori.

metropolitana-interno-passeggiere-mb-news-600-389

Prolungamento Metro e Pedemontana, nuovi fondi da Regione Lombardia. Per la precisione il Pirellone ha confermato l’impegno a migliorare le infrastrutture per la mobilità autorizzando 600 milioni di euro per la Pedemontana lombarda e 283 milioni per il prolungamento della M5 da Milano a Monza.

“Quest’ultimo investimento, per incentivare la mobilità sostenibile e migliorare la qualità dell’aria, si aggiunge ai numerosi interventi programmati per la tutela ambientale e la prevenzione del rischio idrogeologico” ha spiegato l’assessore al Bilancio Davide Caparini.

Le infrastrutture per Regione Lombardia sono una priorità perché imprese e cittadini hanno bisogno di una mobilità più snella e rapida per decongestionare il traffico e rendere più accessibili e veloci tutti gli spostamenti. Questi investimenti sono un chiaro segnale di come Regione voglia insistere per la realizzazione di opere fondamentali per il tessuto economico e, nel caso della metro fino a Monza, anche per i pendolari che vivono a Monza e lavorano a Milano”. Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, commentando l’approvazione da parte della giunta regionale dell’assestamento di bilancio 2019-2021.

La Pedemontana – ha aggiunto Sala – è fondamentale per le nostre imprese e sembra che le criticità siano ormai superate. Lasciarla così sarebbe di nessuna utilità. Completarla significa consentire agli utenti e agli imprenditori di avere un collegamento fondamentale che attraversa tre province della Lombardia“.

Per quanto riguarda il prolungamento della metropolitana da Milano a Monza, Sala ha rimarcato la necessità di investire in collegamenti che portano benefici a pendolari e viaggiatori, senza contare la possibile diminuzione del traffico automobilistico da Milano a Monza e viceversa.