Attualità

Ha un divieto di avvicinamento ma continua a perseguitarla: 70enne in manette

Lo stalker si è presentato sotto casa della 47enne, terrorizzandola suonando insistentemente il citofono

carabinieri8-2019-mb

La perseguitava da tempo, tanto che la donna aveva sporto ripetute denunce e lui era già stato colpito dalla una misura cautelare del divieto di avvicinamento, emessa dal Tribunale di Avellino. Ma a nulla era servito. Lo stalker,  un uomo di 70 anni di origine salernitana, ha continuato a perseguitarla.

Sabato 1 giugno la vittima, una donna di 47 anni di origine russa e attualmente domiciliata a Lissone, ha dovuto richiedere l’intervento delle forze dell’ordine, quando il 70enne si è presentato sotto casa sua e ha iniziato a suonare insistentemente al citofono.

Terrorizzata la 47 ha chiamato il 112 e sul posto sono immediatamente giunti i Carabinieri di Lissone, che hanno bloccato lo stalker assicurandolo alla giustizia.