03 Giugno 2020 Segnala una notizia
Lambro, moria di pesci a causa della poca pioggia e del caldo

Lambro, moria di pesci a causa della poca pioggia e del caldo

19 Giugno 2019

Pesci morti nel Lambro. Sono stati avvistati in questi giorni sia nel tratto milanese che in quello brianzolo. Non tantissimi in realtà, qualche decina in tutto. Ma abbastanza per far partire qualche segnalazione verso gli enti locali da parte di alcuni cittadini particolarmente attenti. Nessun allarmismo però, il motivo di questa moria di pesci è da ricercare nel fenomeno chiamato “eutrofizzazione delle acque” che, detto in modo più semplice, significa che nei punti in cui le acque sono più basse, a causa delle alte temperature e della mancanza di pioggia, l’acqua si scalda e l’ossigeno si riduce. Ecco perché i pesci muoiono in alcuni punti ben precisi, quelli, appunto, in cui l’acqua è più bassa e quindi si scalda più velocemente nelle ore più assolate.

E’ un fenomeno che si verifica ormai dal 2015 per la mancanza di acqua. Da quattro anni infatti le piogge sul nostro territorio si sono ridotte del 30% e questo causa la riduzione della portata idrica nel reticolo fluviale, soprattutto nei corsi d’acqua minori- hanno fatto sapere dal Parco Valle Lambro-. Purtroppo è un fenomeno che non può essere gestito in modo artificiale“. Anche aprendo la diga, infatti, il livello d’acqua generale nei fiumi del territorio non cambierebbe se non di pochi millimetri. “Questa situazione si riscontra solo nelle estati caratterizzate dalla poca pioggia. Nel 2014 e nel 2015  – hanno spiegato dal Parco Valle Lambro- infatti questo fenomeno non si è praticamente registrato dato che i mesi estivi di quei due anni sono stati freschi e piovosi”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 1° giugno

Nella regione Lombardia i casi positivi registrati al 1° giugno sono 89.018 dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi positivi sono 50 (1,4% rapporto con i tamponi giornalieri).

San Gerardo, ambulatorio post Covid-19: “300 pazienti nei prossimi 3 mesi”

Apre al San Gerardo un ambulatorio innovativo, dedicato allo studio e alla gestione post Covid-19 dei pazienti. Il coordinatore, prof. Paolo Bonfanti: "Visiteremo 300 pazienti in 3 mesi".

Zero nuovi casi a Monza. Ecco l’aggiornamento fornito dai sindaci

La città di Monza ieri ha registrato zero nuovi casi di contagio rispetto alle precedenti 24 ore. E' la seconda volta dopo il 12 maggio.

Ondata di maltempo in Brianza, pioggia e grandine. Temperature in calo

Un'ondata di maltempo si sta scatenando in queste ore in Brianza. Pioggia, grandine, raffiche di vento e un brusco calo delle temperature caratterizzano il meteo brianzolo. 

Insospettabile mobiliere di giorno, violentatore di notte: 39enne in manette

E' finito in carcere un uomo di 39 anni, che di giorno era un'insospettabile mobiliere, mentre di notte si trasformava in uno stupratore. Cinque gli episodi contestati in giro per la Brianza.