21 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Ballottaggio a Muggiò: l'ultimo appello dei due candidati

Ballottaggio a Muggiò: l’ultimo appello dei due candidati

5 Giugno 2019

Dopo i risultati dello scorso 27 maggio a Muggiò è ancora tempo di elezioni e di campagna elettorale. Il lungo testa a testa non ha prodotto un risultato definitivo e i cittadini sono nuovamente chiamati al voto per scegliere il proprio sindaco. La data fissata per il ballottaggio è il 9 giugno. A contendersi le chiavi della città sono il sindaco uscente Maria Fiorito (PD) e Pietro Zanantoni (centro Destra).

Si ricorda che il primo turno ha visto un’affluenza del 66,54% e mentre Zanantoni ha guadagnato il 47,92% dei consensi, Maria Fiorito ha ottenuto il 40,18%. Un vantaggio, quello di Zanantoni, che non è stato sufficiente per ottenere la fascia da sindaco. E ora che i giochi sono da rifare, i due candidati lanciano i loro ultimi appelli agli elettori.

 

 

MARIA FIORITO – SIAMO PROIETTATI VERSO IL FUTURO

 

Si era detta entusiasta per il risultato ottenuto il 27 maggio: dato il risultato delle Europee, forse non ci sperava. Forte di quel 40%, l’ex sindaco lancia il suo appello alla città che ora si trova davanti ad un bivio. “Il solito Zanantoni – asserisce – vuole portare indietro le lancette. Noi ci proiettiamo verso il futuro”. Una proiezione che secondo la Fiorito è confermata dai risultati del primo turno. “La maggioranza dei cittadini di Muggió – sostiene Maria Fiorito – non vuole tornare indietro. Basta a ricette del passato come l’indebitamento, bonus a pioggia, mutui, aggressività nei confronti delle associazioni e colate di cemento. Noi vogliamo proseguire il nostro percorso per una città sostenibile, strada per strada. Ma soprattutto vogliamo una città con i conti a posto, pronta ad accogliere un nuovo polo culturale d’eccellenza alla Ravizza e un investimento sostenibile da 2,5 milioni di euro per la manutenzione delle strade“.

PIETRO ZANANTONI – IL FUTURO? CON I NOSTRI GIOVANI SIAMO NOI

Dalla sede del suo partito Zanantoni raccoglie il guanto di sfida e risponde alla provocazione del sindaco uscente. “Parla di volere della cittadinanza, ma un’amministrazione uscente che viene battuta di 7 punti, direi che è stata bocciata dalla maggioranza. In più – chiosa il candidato di centro Destra – hanno governato per 5 anni, il tuffo nel passato sono loro. Da parte nostra possiamo vantare una squadra fatta da giovani laureati, che guidati dalla mia esperienza possono affrontare le politiche della città in modo fresco ed innovativo. Noi – conclude – siamo per una Muggiò dove l’erba viene tagliata e dove non ci sono buche nelle strade.  Soprattutto siamo per una città che si chiede dove siano finiti gli 800 mila euro per la ristrutturazione delle case popolari, dato che in questi 5 anni non è stato fatto niente”.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi

Monza, Morgan mette all’asta il foglio con il testo (modificato) della canzone di Sanremo

Come promesso in diretta a Live #noneladurso, l'artista ha messo all'asta il foglio del testo modificato a Sanremo.

Monza, nasce Modoetia: il poliambulatorio di nuova concezione

Modoetia, il poliambulatorio di nuova concezione nato a Monza per offrire al paziente un percorso multidisciplinare ad hoc. Ne abbiamo parlato con i due fondatori e il direttore sanitario.

Coop apre a Monza in via Marsala e assume

Al via la campagna di assunzioni per la nuova Coop a Monza. In vista dell’apertura del nuovo supermercato di via Marsala.

Monza: al Villoresi serata di beneficenza con i comici di Zelig e Colorado Cafè

L'intero ricavato sarà destinato all'acquisto di strumenti diagnostici e terapeutici da donare all'Istituto dei Tumori di Milano.

Movimento 5 Stelle: “Lo spot di Trenord con Pozzetto? Una presa in giro”

Nello spot si parla di pulizia, puntualità: tematiche, queste, che hanno fatto insorgere il Movimento 5 Stelle Lombardia tanto da definire la trovata pubblicitaria "un insulto alla pazienza dei viaggiatori".