21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ai domiciliari per spaccio, evade per la terza volta per giocare a calcio sotto casa

Ai domiciliari per spaccio, evade per la terza volta per giocare a calcio sotto casa

7 Giugno 2019

Toglietegli tutto, ma non la partitella con gli amici. Non poteva farne proprio a meno il 21enne che mercoledì 5 giugno è stato arrestato dopo essere evaso per l’ennesima volta dagli arresti domiciliari.

Si tratta di un marocchino di 21 anni, arrestato a febbraio per detenzione di cocaina e marijuana finalizzata allo spaccio. Il giovane, in barba delle regole, a marzo e poi ad aprile era stato arrestato nuovamente dai Carabinieri di Vimercate: in entrambe le circostanze era stato sorpreso dai militari nei pressi della sua abitazione di Cornate d’Adda, mentre era intento a giocare a calcio con alcuni conoscenti. Dopo la direttissima, in entrambi i casi, era stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Mercoledì 5 giugno, verso le 21, durante un servizio perlustrativo i Carabinieri di Bellusco lo hanno sorpreso per l’ennesima volta fuori casa, intento a giocare a calcio con gli amici. Non solo: una volta allontanatisi i militari, passati solo pochi minuti, il 21enne è uscito dall’abitazione, pensando che i Carabinieri non lo avrebbero ricontrollato a distanza di così poco tempo.

Arrestato, dopo il giudizio direttissimo, lo spacciatore con la passione per il calcio è stato risottoposto agli arresti domiciliari. In attesa di una nuova fuga… 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi