10 Luglio 2020 Segnala una notizia
Studio medico Camedi: da Milano alla Brianza "La persona al centro della cura"

Studio medico Camedi: da Milano alla Brianza “La persona al centro della cura”

18 Giugno 2019

“La persona è al centro della cura”. Con questa filosofia Camedi, il centro poliambulatorio nato a Milano nel 2007,  si distingue anche grazie ad una struttura altamente qualificata e innovativa. Camedi ha compreso le esigenze del territorio, ponendosi come ponte di collegamento tra sanità pubblica e privata ed è infine approdata in Brianza.

Dagli infermieri ai medici specialisti, il prestigioso poliambulatorio di via San Gregorio a Milano punta la sua forza su di un’equipe di esperti. Si parla infatti di circa 200 medici specialisti e di 350 professionisti tra infermieri, fisioterapisti e OSS.

Non sono solo i numeri a parlare, Camedi va ben oltre il classico studio medico. Il centro nasce infatti da un’esigenza ben specifica, quella di creare una struttura che offra prestazioni non solo mirate alla diagnosi e alla terapia della malattia, ma che sappia invece lavorare a 360°, in accordo con un concetto più ampio di salute. “Nell’offrire i nostri servizi – hanno spiegato i responsabili dei Centri Camedi – il concetto cardine non è più il paziente, ma è la persona, che più semplicemente cerca una soluzione al suo benessere”.

E a proposito di benessere globale dell’individuo, così come ha testimoniato il dottor Luigi Martini, “la prevenzione, la diagnosi e la cura fanno parte di un percorso che inizia dalla sinergia della squadra Camedi e che offre il massimo in termini di competenza, professionalità e affidabilità. Negli ultimi anni – ha spiegato – abbiamo ampliato la nostra offerta sanitaria attraverso un servizio di medicina del lavoro e attraverso servizi erogabili a domicilio”.

 

È proprio grazie all’ampia richiesta di servizi a domicilio richiesti in Brianza, che Camedi ha compreso i bisogni del territorio. “Abbiamo deciso di aprire un nuovo centro ad Albiate – ha testimoniato Valentina Chinaglia, responsabile del centro brianzolo – proprio in risposta alle esigenze del territorio dove ci siamo voluti presentare come un centro ben strutturato”.

PONTE TRA SANITÀ PRIVATA E PUBBLICA

Futuro incerto per quella che sarà la sanità pubblica in Italia. Lo hanno evidenziato i dati del XIX Rapporto PIT Salute del Tribunale per i Diritti del Malato. La sanità pubblica sta diventando un lusso per pochi. La causa è da ricercare nelle lunghe liste di attesa e nella difficoltà di districarsi nei labirinti della burocrazia, sempre più lontana dalle persone e dalle loro necessità. A complicare la faccenda, la mancanza di dialogo con i medici di base e le non sempre ottimali qualità delle strutture sanitarie.

La volontà di Camedi è quella di essere la soluzione, ponendosi come alternativa tra la sanità pubblica e quella più costosa privata, percepita spesso come non raggiungibile.

Grazie alle convenzioni effettuate con i principali fondi assicurativi e network sanitari diamo il massimo supporto a livello burocratico – ha sottolineato il dottor Martini – sostituendoci al paziente nell’evadere le diverse pratiche. Al paziente, quindi, non resta che pensare alla propria salute. Possiamo inoltre vantare un tariffario considerato tra i più vantaggiosi in Lombardia”. 

LE SEDI

Sede via San Gregorio

  • Via San Gregorio, 3 – 20124 Milano (MI)
  • Telefono: 02.29.52.0264
  • E-mail: info@camedi.it
  • Orari: lunedì/venerdì dalle 7:30 alle 21:00, sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

 

Sede di via Felice Casati

  • Via Felice Casati, 42 – 20124 Milano (MI)
  • Telefono: 02.67.07.1322
  • E-mail: info@camedi.it
  • Orari: lunedì/venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

 

 

Sede di Albiate (MB)

  • Via IV Novembre, 13 – 20847 Albiate (MB)
  • Telefono: 0362.14.00.027
  • E-mail: info@camedi.it
  • Orari: lunedì/venerdì dalle 7:00 alle 21:00, sabato dalle 9:00 alle 18:00

 

Per maggiori info visita il sito e la pagina Facebook

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi

Vedano al Lambro è Covid free. L’aggiornamento dei sindaci brianzoli

Finalmente la notizia che in tanti aspettavano: dopo Correzzana, Carnate e  Renate, ora Vedano al Lambro vede il dato dei positivi azzerato.

Monza, abbandonano in piena notte 300 kg di rifiuti per strada: 2 denunce

Sono 2 cittadini di origine egiziana, residenti a Monza e Muggiò, i responsabili dell'abbandono dei rifiuti per strada. Entrambi sono stati denunciati e obbligati e ripulire l'area.

Monza, imbarazzante distrazione in diretta: durante il fuori onda scappa l’insulto…

La tecnologia in questa situazione non è stata amica dell'assise cittadina. A smorzare il clima generato dalla imbarazzante distrazione è stato presidente del Consiglio, Filippo Caratti.

Icmesa, diossina, 10 luglio: gli eventi per ricordare il disastro di Seveso

Sono passati 44 anni dal disastro di Seveso: il territorio sembra essere tornato nuovamente sano, anche in superficie. Sarà davvero così? Nel frattempo incombe la minaccia di Pedemontana...

Ospedale San Gerardo chiude la terapia intensiva del 4° piano: “Ritorno alla normalità”

“Oggi è un momento importante che segna il ritorno ad una dimensione di normalità – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone.