20 Aprile 2021 Segnala una notizia

San Fruttuoso, l’associazione Hq Monza si schiera a favore del Montagnone

14 Maggio 2019

Allarme a San Fruttuoso per il futuro del Montagnone. L’area verde in passato al centro di molte battaglie ambientaliste da parte dei residenti, torna oggi prepotentemente alla ribalta per un’indiscrezione secondo la quale la zona nel cuore del quartiere San Fruttuoso sarà cementificata, costruendo una specie di “grotta” e alcune piattaforme, eliminando alberi ben sviluppati.

Un’idea che ha letteralmente gelato il sangue nelle vene degli esponenti dell’associazione Hq Monza, che ha richiamato a chiare lettere la volontà espressa a più riprese dai residenti di mantenere l’area a verde. Anzi, che con due petizioni e un referendum vorrebbero vedere trasformata in un bosco urbano. L’area era di proprietà del Demanio Militare.

I cittadini, col supporto del comitato San Fruttuoso 2000, si erano mobilitato a più riprese attraverso raccolte firme e una consultazione locale per evitare che finisse in mano a operatori privati intenzionati a cementificarla o a costruirci sopra supermercati o affini. Il quartiere si è sempre espresso nel senso di salvaguardare l’area e, se possibile, di accentuare la sua vocazione a verde.

Il Montagnone deve restare un’area verde e basta – spiegano dall’associazione -, centinaia di residenti si sono espressi più volte in modo inequivocabile. Chiediamo al Comune di rispettare la volontà popolare e di escludere una volta per tutte qualsiasi ipotesi diversa. Anzi, torniamo a domandare che il verde sia aumentato e che il Montagnone diventi un vero bosco urbano”. 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi