24 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Al via il tavolo operativo per la sicurezza di Monza e Brianza

Al via il tavolo operativo per la sicurezza di Monza e Brianza

2 Maggio 2019

Il 30 Aprile in Prefettura si è riunito il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal neo Prefetto Patrizia Palmisani. Presenti il Questore Michele Davide Sinigaglia, il Sindaco di Monza, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante della Polizia Locale, il Comandante della Polizia Provinciale, il responsabile della Task Force dell’Esercito Italiano impegnata nell’operazione Strade sicure e un ufficiale del Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

All’ordine del giorno del Comitato, convocato settimana scorsa, l’analisi dei fenomeni in tema di sicurezza in città, in particolare nella zona della Stazione ferroviaria. Il Prefetto, su proposta del Questore e sentito il parere delle Autorità presenti, ha deciso di istituire un «tavolo» tecnico/operativo tra tutte le Forze dell’ordine in grado di analizzare le situazioni di criticità e decidere quali azioni intraprendere. Il «tavolo», che inizierà i suoi lavori in Questura nelle prossime settimane, sarà coordinato dal Questore e periodicamente riferirà al Prefetto.

Il Prefetto ha sottolineato che assume rilievo primario consentire alla cittadinanza di riappropriarsi di tutti gli spazi pubblici. A tal fine, nel rappresentare il rilievo strategico svolto dall’attività di coordinamento, il Prefetto ha sottolineato il fondamentale contributo reso quotidianamente dalle Polizie locali all’attività delle Forze di Polizia di questo ambito provinciale.

La parola chiave è coordinamento. Il Sindaco ha espresso grande soddisfazione per questa nuova iniziativa. La parola chiave, ha spiegato, è coordinamento: solo attraverso modalità di intervento tra tutte le forze dell’ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, PolFer e Polizia Locale, le Istituzioni possono rispondere alle sfide, sempre più urgenti, che la sicurezza urbana pone.

Sicurezza, chiuso il cerchio. Questo risultato, ha concluso il Primo Cittadino, è stato reso possibile dall’apertura lo scorso aprile della nuova Questura e dall’istituzione dei Comandi provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza. Il Sindaco ha parlato di chiusura del cerchio: il «pacchetto sicurezza» atteso da decenni è stato completato e ha reso possibile, nell’interesse dei cittadini, questo primo progetto in tema di sicurezza urbana e legalità.

Presidio fisso. L’area della Stazione è monitorata costantemente, su forte richiesta del Sindaco, dall’Esercito nell’ambito dell’operazione Strade sicure oltre che dalla Polizia Locale presente con un presidio fisso tutte le mattine e nel tardo pomeriggio fino alle prime ore della sera.

Controlli periodici. Il Comando di via Marsala, inoltre, organizza servizi periodici con la squadra cinofila con l’obiettivo di promuovere un’azione di disturbo e deterrenza rispetto a eventuali situazioni di spaccio di stupefacenti.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus: ecco tutte le misure attivate a Monza

Allevi:“Niente panico ma attenzione massima”. Chiusi al pubblico anche i musei, gli spazi espositivi, la Villa Reale, le biblioteche cittadine, cinema, teatri e gli altri luoghi della cultura.

Monza, ospedale San Gerardo: ecco le disposizioni per l’emergenza Coronavirus

Il San Gerardo di Monza fa fronte all'emergenza Coronavirus. Data l'evoluzione di queste ore il nosocomio cittadino ha disposto con decorrenza immediata alcuni importanti provvedimenti. 

Coronavirus, controlli nella famiglia del 78enne di Sesto. I nipoti vivono a Lissone

Tutti i familiari del paziente sono dunque sottoposti alla procedure per verificare la loro condizioni di salute.

Coronavirus. Regione Lombardia: “112 casi, 2 morti. Scuole, cinema e pub chiusi”

Nei prossimi 7-15 giorni limitare la socialità. Gallera: "Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche".

Coronavirus: positivo un paziente di Crema, ricoverato al San Gerardo

L'uomo giunge da Crema dove era stato ricoverato per crisi respiratoria e dove test era negativo.